2.352 CONDIVISIONI
18 Novembre 2020
18:05

Molestava due bambine in classe: arrestato insegnante di sostegno in una scuola di Modena

Le forze dell’ordine lo hanno fermato con l’accusa di violenza sessuale su due bambine di una scuola elementare. Lui è un insegnante di sostegno assunto a tempo determinato ed è stata proprio la dirigenza della scuola elementare di Modena a denunciare alle autorità dei comportamenti ambigui che non erano passati inosservati.
A cura di Gabriella Mazzeo
2.352 CONDIVISIONI

Avrebbe palpeggiato alcune sue alunne durante l'orario scolastico. Per la precisione, sarebbero due le bambine di una scuola primaria di Modena molestate in classe e altrettante sarebbero le circostanze in cui si sarebbero verificati gli abusi. L'accusato è un insegnante di sostegno di una scuola primaria assunto a tempo determinato: i carabinieri lo hanno bloccato martedì 16 novembre 2020, eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Il provvedimento restrittivo, emesso dal gip Eleonora Pirillo su richiesta della pm Monica Bombana, contiene l'accusa di violenza sessuale ai danni di minori ed è stato emesso dopo le indagini dell'arma. Le attenzioni dell'insegnante verso le bambine non sarebbero passate inosservate ed era stata proprio la direzione scolastica a segnalare alle forze dell'ordine la serie di comportamenti inappropriati per un educatore di una scuola primaria. Il tutto, quindi, parte da una coraggiosa segnalazione ma la vicenda è ben lontana dall'essersi conclusa. In attesa di accertare le responsabilità, si teme infatti che vi siano altre vittime degli abusi in orario scolastico e le forze dell'ordine indagano per trovare altri piccoli alunni interessati da quanto accaduto. I carabinieri per il momento avrebbero però prova di almeno due episodi che sono valsi al maestro un fermo immediato nella giornata di martedì.

Molestie a scuola

Non si tratta purtroppo del primo caso di pedofilia all'interno di una scuola: è di appena un mese fa la storia di un insegnante di italiano di una scuola elementare dell'Alto Adige che è stato accusato e in seguito condannato per violenza sessuale aggravata nei confronti di alcune sue piccole alunne. Le circostanze di quanto accaduto sarebbero state verificate e confermate dalle immagini delle telecamere e quello che è emerso è spaventoso: l'insegnante avrebbe infatti violentato oltre 10 bambine di circa 9 anni. 

L'insegnante riservava alle sue alunne delle attenzioni definite "quasi maniacali". E proprio le telecamere lo hanno tradito ancora una volta: sono stati ripresi più volte i momenti in cui l'uomo ha allungato le mani sulle bambine. Gesti che sono apparsi inequivocabili, insomma, anche per le forze dell'ordine.

2.352 CONDIVISIONI
Modena, sospesa l'insegnante che aveva rifiutato la mascherina Ffp2 in classe
Modena, sospesa l'insegnante che aveva rifiutato la mascherina Ffp2 in classe
Modena, insegnante rifiuta la mascherina Ffp2 in classe: gli studenti lasciano l'aula in massa
Modena, insegnante rifiuta la mascherina Ffp2 in classe: gli studenti lasciano l'aula in massa
Scuola, cambia la quarantena: ipotesi Dad per non vaccinati se in classe ci sono due positivi
Scuola, cambia la quarantena: ipotesi Dad per non vaccinati se in classe ci sono due positivi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni