373 CONDIVISIONI
14 Maggio 2021
13:18

La storia di Davide e Polpetta: grazie al cane il ragazzo supera la paura degli aghi e fa il vaccino

Davide, 18 anni, è un paziente fragile seguito dall’ospedale Meyer da quando era piccolo. Si è sottoposto al vaccino anti-Covid ma prima di farsi iniettare la dose ha fatto una richiesta: avere accanto a lui il suo amico Polpetta, cagnolino dell’associazione Antropozoa “in servizio” in ospedale.
A cura di Susanna Picone
373 CONDIVISIONI

“Davide, giovane paziente vulnerabile in cura al Meyer, è stato appena vaccinato. Lo ha fatto tenendo in braccio Polpetta superando insieme l’ansia e la paura dell’ago con un grande sorriso”: è con queste parole che il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani pubblica una immagine che dà bene l’idea di quanto un animale possa aiutare una persona in difficoltà. Davide è un diciottenne paziente fragile seguito da quando era piccolo dall’ospedale Meyer di Firenze e che ha una grande paura degli aghi. Come risolvere questo problema e poter somministrargli il vaccino anti-Covid? Serviva un “aiuto” speciale. E così è intervenuto Polpetta, uno dei cani dell’associazione onlus Antropozoa in “servizio” all'ospedale pediatrico per il progetto di Pet Therapy sostenuto dalla Fondazione Meyer.

Davide e Polpetta – la loro foto è stata condivisa in poche ore da centinaia di utenti su Facebook – si conoscono ormai da tempo ed è stato proprio il ragazzo a chiedere la presenza del suo amico a quattrozampe per avere “compagnia” durante l’iniezione. E la presenza del cane ha effettivamente aiutato Davide, che si è presentato tranquillo e sorridente e si è lasciato vaccinare dall’operatore mentre coccolava il cagnolino. “Il nostro impegno continua ogni giorno, da venti anni con professionalità, attenzione e cura. I vantaggi della Pet Therapy sono tanti ed è bello poterveli raccontare sempre”, così l’associazione Antropozoa ha raccontato la storia di Davide e Polpetta su Facebook. “La Toscana, anche con la pet therapy, è all’avanguardia nella sanità! Forza Davide e grazie Polpetta”, così ancora il presidente Giani sui social.

373 CONDIVISIONI
Vincenzo a 100 anni fa la terza dose del vaccino, il figlio: “Vuole tornare alla normalità”
Vincenzo a 100 anni fa la terza dose del vaccino, il figlio: “Vuole tornare alla normalità”
0 di Videonews
In piazza del Plebiscito c'è Alice, la ragazza che cammina grazie all'esoscheletro robot
In piazza del Plebiscito c'è Alice, la ragazza che cammina grazie all'esoscheletro robot
Un anno fa record storico di contagi: 40.902. Ieri grazie ai vaccini 8.544 infezioni
Un anno fa record storico di contagi: 40.902. Ieri grazie ai vaccini 8.544 infezioni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni