1.233 CONDIVISIONI
7 Marzo 2023
16:00

La fidanzata di Luca, morto nell’incendio a Firenze: “Dovevamo andare a sciare, non mi ha più risposto”

Il dolore della fidanzata di Luca Faggi, il 25enne morto insieme alla zia Francesca nell’incendio scoppiato ieri in un appartamento a Sesto Fiorentino, forse innescato da una termocoperta in salotto: “Avevamo appuntamento per andare a sciare, ma non mi ha mai risposto”.
A cura di Ida Artiaco
1.233 CONDIVISIONI
Luca Faggi, foto da Facebook
Luca Faggi, foto da Facebook

Sono sconvolti dal dolore i familiari e gli amici di Luca Faggi, il 25enne morto insieme alla zia Francesca nell'incendio scoppiato nell'appartamento nel quale si trovavano in via Sassaiola, a Sesto Fiorentino. Unica sopravvissuta al rogo è la nonna disabile del ragazzo, tratta in salvo dai vigili del fuoco ma ancora ricoverata in gravi condizioni all'ospedale Careggi.

Incredula è in particolare la fidanzata di Luca, Manuela, che alla stampa locale ha raccontato che proprio ieri mattina sarebbero dovuti partire per andare a sciare. "Avevamo fissato l'appuntamento alle 6,30. L’ho chiamato, ma non rispondeva", ha detto la ragazza, aggiungendo che il 25enne "era sempre disponibile con chiunque, gli volevano tutti bene. Da alcuni mesi era molto vicino alla zia disabile e alla nonna anziana".

Luca, infatti, che studiava ingegneria meccanica e faceva parte degli scout, da qualche mese era andato a vivere con la zia e la nonna per assisterle. "Era un angelo – ha detto la mamma del ragazzo -. Era venuto qui per stare insieme a loro e adesso non c'è più". Nonostante ciò, "i genitori e i suoi due fratelli, che abitano a Legri, li vedeva comunque ogni giorno, perché ruotavano tutti attorno alla vetreria di famiglia, proprio accanto all’abitazione della tragedia. Sono sempre stati legatissimi e Luca aveva scelto di contribuire in questo modo", ha spiegato un amico.

L'incendio nel quale hanno perso la vita Luca e la zia Francesca si è sviluppato nella notte probabilmente innescato da una termocoperta in salotto. I vigili del fuoco del comando di Firenze sono intervenuti per spegnere le fiamme nell’appartamento monofamiliare composto da piano terra e primo piano dove abitava la famiglia Faggi. Al piano superiore i pompieri hanno trovato le due persone senza vita, ciascuna nella propria camera da letto, e la nonna in condizioni gravissime che è stata affidata al personale medico del 118 e condotta in codice rosso all’ospedale fiorentino di Careggi, dove si trova al momento.

1.233 CONDIVISIONI
È morto lo scrittore Luca Di Fulvio, era malato di SLA:
È morto lo scrittore Luca Di Fulvio, era malato di SLA: "Resterà sempre con noi"
Germania, incendio in un centro di accoglienza per migranti: morto un bambino ucraino di 9 anni
Germania, incendio in un centro di accoglienza per migranti: morto un bambino ucraino di 9 anni
Giorgio Simone morto dopo una lite, per la procura non fu incidente:
Giorgio Simone morto dopo una lite, per la procura non fu incidente: "Spinto dalla fidanzata"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni