Pamela Gerardi è diventata nonna a 34 anni. Un vero e proprio record che colloca la donna, che vive a Marsala (in provincia di Trapani), nella classifica delle nonne italiane più giovani. "Fino a qualche mese fa non pensavo che sarei diventata nonna così presto – spiega Pamela – Io sono diventata mamma a 18 anni, mia figlia ad appena 16 anni". Subito dopo il parto, la giovane nonna ha postato su Facebook una foto che la ritraeva mentre teneva in braccio il piccolo Nicolò, il nipotino nato il 30 marzo scorso all'ospedale ‘Paolo Borsellino' di Marsala, ricevendo centinaia di like e condivisioni in poco tempo.

"Non mi aspettavo tutta questa attenzione – racconta la donna – ma voglio sottolineare che non mi sento affatto vecchia. I figli sono una benedizione, indipendentemente dall'età in cui vengono partoriti". E poi aggiunge: "Essere nonni non significa essere vecchi, ma significa semplicemente essere stati benedetti. È il regalo più bello che possa esistere. Se diventare nonni fosse solo una questione di scelta, consiglierei a ognuno di voi di diventare nonna".

Nel suo post su Facebook, nonna Pamela ha voluto ringraziare i medici del reparto di ginecologia ed ostetricia dell'ospedale di Marsala che hanno seguito la gravidanza della figlia sedicenne. "In un periodo difficile, caratterizzato dalla pandemia, assistere ad un parto del genere è emozionante anche per lo staff sanitario" spiega il dottor Dario Ferreri, il ginecologo che ha seguito la gravidanza della sedicenne. La neononna, che ha anche un'altra figlia di appena 3 anni, adesso potrà dedicare le sue attenzioni anche al piccolo Nicolò. In famiglia, oltre alla trentaquattrenne Pamela, c’è la mamma di lei, 58 anni, bisnonna del bambino, e la nonna di Pamela, 80 anni, che adesso è diventata anche trisnonna.