Due giovani di diciannove anni sono stati denunciati in stato di libertà dalla polizia di Catania alla Procura Distrettuale per interruzione di pubblico servizio. I due ragazzi, – si tratta di due studenti maggiorenni che frequentano un istituto superiore della città siciliana – durante le lezioni sono entrati in classe a bordo di due scooter accesi e hanno iniziato a girare coi motorini nei locali scolastici. Tutta la scena è stata ripresa con uno smartphone e il video dei due giovani in scooter in classe è finito ben presto in rete, condiviso sui vari social network.

Il preside dell’istituto ha prontamente denunciato il fatto alla Polizia Postale – La polizia postale di Catania, dopo l’immediata denuncia effettuata dal dirigente scolastico, ha avviato le indagini e identificato i due giovani arrivati in classe a bordo dei motorini. La polizia ha inoltre verificato che al momento il video non fosse pubblicato su internet. La polizia postale etnea ha approfittato dell’episodio di Catania per invitare gli utenti a segnalare immediatamente, anche tramite l'app YouPol, gli episodi di bullismo o violenze o illeciti in genere che possano accadere nell'ambito o nelle vicinanze delle scuole.