693 CONDIVISIONI
7 Settembre 2022
10:06

Boom di solidarietà per Mara Farci: la 29enne in coma in Australia per l’anoressia tornerà in Italia

La giovane sarda si trovava ricoverata da due mesi a Melbourne tornerà nella sua terra a breve grazie a una raccolta fondi.
A cura di Biagio Chiariello
693 CONDIVISIONI

Traguardo non solo raggiunto, ma abbondantemente superato: Mara Farci, la 29enne di Fluminimaggiore in coma da due mesi in Australia tornerà in Italia. La ragazza si trova ricoverata da due mesi all'Alfred Hospital di Melbourne a causa di problemi legati all'anoressia.

A darne notizia è il sindaco del comune sardo, Marco Corrias, che aveva aperto la gara di solidarietà online: “Abbiamo raggiunto ormai oltre 70mila euro per permettere a Mara e ai suoi genitori di rientrare in Italia dall’Australia. Una cifra che va oltre ogni previsione e che useremo interamente perché questa vicenda possa concludersi nel migliore dei modi”.

Mara dunque tornerà nella sua Sardegna. I biglietti sono già stati acquistati: partenza il 14 settembre con arrivo a Fiumicino alle 8:45 del mattino.

Non sappiamo come ringraziare tutte le persone che ci hanno aiutato e che ci stanno aiutando ancora oggi – commenta al telefono il fratello Andrea – il volo è confermato ma non al cento per cento perché tutto dipenderà dalla salute di Mara, se dovesse peggiorare non potrà viaggiare. Siamo preoccupati e l'ansia c'è, ma nonostante tutto per noi questa è la prima notizia positiva in oltre due mesi di dolore".

Il primo cittadino spiega che la maggior parte dei soldi raccolti, 45/50mila euro, servirà per il viaggio da Melbourne a Roma, organizzato da una società specializzata che si chiama Medical Connect, contattata attraverso l'impegno della console a Melbourne, Hanna Pappalardo. Il resto sarà invece usato per sostenere le spese della permanenza dei suoi genitori al loro arrivo nella capitale, dove la giovane verrà ricoverata in una struttura ospedaliera per permetterle di stabilizzarsi, e poi per il volo da Roma a Cagliari.

Mara era arrivata a Melbourne all'inizio di giugno, voleva studiare l'inglese ed era impegnata in un progetto di ragazze-alla-pari. Dopo circa un mese però è stata trovata priva di sensi dalla donna che la ospitava: i suoi organi, a causa dell'anoressia nervosa con cui combatte da quando ha 13 anni, avevano collassato tutti insieme.

A me non resta che ringraziarvi tutti con un enorme abbraccio virtuale. Ringraziamenti che estendo alla console Pappalardo e alle strutture della Farnesina che ci hanno dato una mano. Chiudo e saluto con la bella constatazione che la generosità dell’umanità è molto, ma molto più estesa di quel che comunemente si crede”, conclude Corrias.

693 CONDIVISIONI
Alessia Piperno è libera: detenuta in Iran, è stata rilasciata e presto tornerà in Italia
Alessia Piperno è libera: detenuta in Iran, è stata rilasciata e presto tornerà in Italia
9 di Videonews
Italia, Malta, Cipro e Grecia chiedono solidarietà sui migranti. Salvini:
Italia, Malta, Cipro e Grecia chiedono solidarietà sui migranti. Salvini: "Bruxelles batta un colpo"
Saman Abbas, trovati i resti di un cadavere nelle campagne di Novellara: indagine dei Ris
Saman Abbas, trovati i resti di un cadavere nelle campagne di Novellara: indagine dei Ris
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni