Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Tragico incidente stradale in Puglia. Un automobilista è stato travolto e ucciso da un furgoncino nei pressi di Barletta. Secondo quanto ricostruito l’uomo, un quarantatreenne, era rimasto coinvolto in un incidente stradale e, dopo essersi fermato, era sceso dalla sua auto e aveva chiamato i Carabinieri. Ma a quel punto, mentre era fuori dal suo veicolo, l’uomo sarebbe stato travolto e ucciso da un furgoncino che è sopraggiunto sul luogo dopo il precedente incidente stradale. Il tragico incidente si è consumato sulla strada statale 16.

La ricostruzione dell'incidente mortale – Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, l’automobilista ha chiamato il 112 riferendo di essere finito sullo spartitraffico dopo che un camion gli aveva tagliato la strada per poi proseguire la marcia, senza accorgersi di nulla. La carreggiata nord della statale era stata chiusa al traffico poco dopo le 6, al km 749,500 a Barletta. Quando la pattuglia è giunta sul luogo dell'incidente, i militari hanno trovato il quarantatreenne riverso a terra, esanime, travolto dopo la telefonata da un furgoncino, il cui conducente si è subito fermato a prestare soccorso. Per l’uomo, travolto mentre aspettava i soccorsi, non c’era più nulla da fare.

Ripristinata la circolazione sulla strada statale – Sul posto sono intervenute ambulanze e la polizia locale di Barletta. La circolazione sul tratto stradale verso nord è stata interrotta con uscita obbligatoria a Boccadoro, per poi essere ripristinata al termine di tutti i necessari rilievi da parte delle forze dell'ordine. In corso gli accertamenti per fare luce sull'esatta dinamica dell'episodio.