1.127 CONDIVISIONI
1 Gennaio 2018
16:17

Ascoli, fiamme in una palazzina per i migranti: si cercano i colpevoli

Alcuni cittadini a Spinetoli hanno protestato contro l’arrivo di richiedenti asilo in una struttura a loro destinata, e così qualcuno ha appiccato un incendio nella palazzina.
A cura di Annalisa Cangemi
1.127 CONDIVISIONI

Un incendio, di origine sicuramente dolosa, è divampato nella notte in una palazzina di tre piani in via Tevere a Spinetoli (Ascoli Piceno) destinata a ospitare migranti. Le fiamme si sono sviluppate violente poco prima delle 4 e hanno interessato l'intero stabile.

Tracce di inneschi con liquido infiammabile sono state trovate su tutti e tre i piani. Questo spiega la violenza dell'incendio che si è propagato rapidamente in tutta la palazzina causando danni ingenti. Per spegnerle è stato necessario un intervento durato quasi quattro ore da parte di dieci vigili del fuoco con quattro mezzi. Subito sono scattate le indagini dei carabinieri per identificare gli autori dell'incendio. Anche la Prefettura di Ascoli sta seguendo la situazione. Nei mesi scorsi, grandi polemiche avevano accompagnato a Spinetoli la notizia dell'arrivo imminente dei migranti ed erano state organizzate manifestazioni di protesta della cittadinanza. Contro la decisione di ospitare migranti nello stabile si era anche costituito un comitato di cittadini.

I carabinieri di Ascoli Piceno e di Spinetoli cercano testimoni che possano aver notato movimenti sospetti nella zona di via Tevere a Spinetoli: nella zona non ci sono infatti telecamere di sicurezza. Alcune persone di ritorno da un cenone di Capodanno ha visto due giovani che si allontanavano di corsa dalla palazzina.

La Prefettura di Ascoli ha fatto sapere che l'immobile di Spinetoli era stato pensato per accogliere "minorenni stranieri non accompagnati, ipotesi che comunque non si è ancora verificata" mentre "non erano in programma arrivi di migranti", sottolineando che "l'ipotesi dell'arrivo di richiedenti asilo risale a due mesi fa, ma nessuno era più arrivato e nemmeno c'era questa eventualità".

Sui social sono stati pubblicati anche frasi di esultanza per il rogo, come "Chi brucia a Capodanno…" oppure "l'anno inizia benissimo". Anche per questo oggi pomeriggio, nonostante la pioggia, si è svolta una manifestazione pacifica sotto la Prefettura, organizzata dal comitato Antirazzista Piceno.

1.127 CONDIVISIONI
Attentati di Parigi, la sentenza: Salah Abdeslam
Attentati di Parigi, la sentenza: Salah Abdeslam "colpevole di omicidi e terrorismo"
Cosa prevede l'accordo per redistribuire i migranti in Ue e perché rischia di essere poco efficace
Cosa prevede l'accordo per redistribuire i migranti in Ue e perché rischia di essere poco efficace
Auto in fiamme nell'Alessandrino, all'interno un cadavere: si indaga su una donna scomparsa ore prima
Auto in fiamme nell'Alessandrino, all'interno un cadavere: si indaga su una donna scomparsa ore prima
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni