Non bastava la turista che pochi giorni fa si è divertita a scrivere con un pennarello su un muro dell'antica struttura, nelle scorse ore Ponte Vecchio a Firenze ha dovuto fare i conti con un altro turista poco accorto alle nostre bellezze architettoniche che addirittura ha tentato di attraversarlo al volante della sua supercar, una Lamborghini. L'episodio lunedì mattina, intorno a mezzogiorno, quando il conducente dell'auto di lusso  è entrato come se nulla fosse nella zona pedonale del centro storico del capoluogo toscano, imboccando poi Ponte Vecchio in quel momento affollato di turisti. Una scena decisamente singolare a cui hanno assistito decine di persone tra l'incredulità e  anche turbamento. Come si è scoperto subito dopo, non si trattava di un malintenzionato né di uno squilibrato ma di un ricco turista tedesco molto sbadato.

L'uomo, un 79enne residente a Monaco di Baviera e in viaggio di piacere in Italia, è stato prontamente fermato da una pattuglia della polizia municipale di Firenze che era in servizio in zona ed è accorsa immediatamente. Compreso il grosso errore commesso, l'automobilista, che viaggiava sulla Lamborghini da solo col suo piccolo cane yorkshire, si è subito scusato con gli agenti della municipale. Il settantanovenne si è giustificato spiegando di essersi perso per le stradine di Firenze, in particolare l'uomo ha raccontato di essere in cerca di un parcheggio in zona per poi proseguire a piedi normalmente su Ponte Vecchio ma di aver imboccato per errore la zona a traffico vietato e di essersi ritrovato all'improvviso con la vettura sul ponte. A suo carico è scattata immediatamente una multa prevista dal codice della strada per ingresso in area pedonale pari a 83 euro. Il turista ha tedesco pare abbia pagato subito senza contestare la sanzione