5 Maggio 2022
17:41

La fioritura alla Biblioteca degli alberi di Milano: una tavolozza di colori a cielo aperto

In primavera la Biblioteca degli alberi di Milano si popola di una miriade di fiorellini diversi che riempiono il giardino di colori.
A cura di Giusy Dente

Le temperature milanesi giocano ancora brutti scherzi in questi giorni. La primavera sembra si stia facendo aspettare, anche se in giro per la città non mancano piccole esplosioni di colore che testimoniano inequivocabilmente il suo arrivo. Dire primavera significa dire fiori: è la stagione in cui prati, parchi e giardini si riempiono di ogni tonalità, tra il verde spuntano nuances che variano dal giallo al rosa, dal viola all'arancione. Spazi così nel cuore di Milano sono un tesoro: non c'è nulla di più piacevole che fare una passeggiata per riempirsi gli occhi di bellezza.

A Milano la Bam è in fiore

La Bam è la Biblioteca degli alberi di Milano. Un prato? No, molto di più: è un giardino botanico contemporaneo nel cuore della città, a Porta Nuova, dove è possibile fare attività ed esperienze diverse, a contatto con la natura. Il parco pubblico è di proprietà del Comune di Milano ed è stato progettato dallo studio Inside-Outside Petra Blaisse. In questo periodo dell'anno è particolarmente piacevole passeggiare in zona, perché lo spazio si riempie di fiori di tutti i colori.

Non a caso, le attività della nuova stagione culturale sono state inaugurate proprio nel giorno dell'equinozio di primavera, quello che segna la fine dell'inverno e l'arrivo delle giornate più calde. La Biblioteca offre una vera e propria collezione di specie botaniche a cielo aperto: è possibile camminare tra foreste circolari, prati e giardini dove trovare oltre 100 specie.

Gli alberi in fiore della Bam

Il percorso botanico della Bam si snoda tra prati e cortecce. Gli alberi delle foresti circolari sono di svariati tipi, tutti diversi per dimensioni delle foglie, altezza, lunghezza dei rami, tempi di fioritura. Il paesaggio delle cortecce cambia molto nell'arco delle quattro stagioni, in cui viene effettuata una rigorosa manutenzione per tenere tutto sotto controllo: bisogna pulire il terreno, assicurarsi che ogni pianta del parco cresca col giusto vigore. Tra le foreste circolari della BAM è possibile trovare aceri, carpini, betulle, pioppi, aceri, frassini. Meli e magnolie sono quelli che regalano le fioriture più spettacolari.

I turisti amano in particolare i prati fioriti, che regalano scorci variopinti di infinita bellezza: una vera e propria tavolozza a cielo aperto. Le fioriture primaverili riscuotono sempre molto successo, perché è come camminare in un luogo magico, profumato e colorato. Le specie presenti sono quelle tipiche della campagna e necessitano di poca manutenzione, rispetto agli alberi delle foreste circolari. L'effetto "wow è garantito". Tra alberi, piante e fiori non poteva mancare un piccolo ecosistema acquatico, popolato da libellule e anatre.

Albero di Natale 2019: tendenze, colori e addobbi
Albero di Natale 2019: tendenze, colori e addobbi
Le 10 migliori terrazze a Milano per fare aperitivo o pranzare all'aperto
Le 10 migliori terrazze a Milano per fare aperitivo o pranzare all'aperto
Alberi di Natale 2021: le novità e le tendenze in fatto di colori e addobbi
Alberi di Natale 2021: le novità e le tendenze in fatto di colori e addobbi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni