26 CONDIVISIONI
Natale 2023

Panettoni firmati per Natale 2023: perché le griffe della moda entrano nel mercato dei dolci

Si avvicinano le feste e le Maison di lusso firmato partnership con pasticcerie rinomate per portare sulla tavola delle persone panettoni “di marca”. La mossa di marketing dietro a questa scelta.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Annachiara Gaggino
26 CONDIVISIONI
Il panettone Moschino
Il panettone Moschino
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Natale 2023

Con l'avvicinarsi del Natale si rafforza il sodalizio tra il mondo della moda e quello del food. Ogni anno, infatti, molte Maison scelgono di mettere il proprio marchio su panettoni diversificando la propria offerta. Una collaborazione ormai consolidata di due settori che da qualche anno uniscono le forze per offrire a una fascia di clientela più ampia un Natale brandizzato.

Il panettone di Etro
Il panettone di Etro

Quali sono i panettoni brandizzati

Quest'anno tra le prime Maison a mettere in vendita la propria versione del dolce milanese per eccellenza è Moschino. Il marchio del gruppo Aeffe ha realizzato, assieme a Vincenzo Santoro di Pasticceria Martesana, un panettone dorato, venduto all'interno di una cappelliera da collezione. Glassato con cioccolato Gold il dolce da 69 euro al chilo si abbina alla collezione pensata dal marchio per i regali di Natale. Il colore oro è al centro di questa capsule, che accanto al panettone propone piccoli accessori come carte da gioco, tazzine e candele, dal prezzo più accessibile rispetto a un qualunque altro oggetto firmato Moschino, un modo per ampliare la fetta di mercato a cui rivolgersi. Etro sceglie invece una scatola di metallo satinato nei colori del blu e oro, con decorazioni ispirate ai motivi jacquard delle collezioni della maison e la pasticceria Il Luogo di Aimo e Nadie. Per 60 euro al chilo il panettone realizzato con gli chef Fabio Pisani e Alessandro Negrini segue la tradizione del ristorante si presenta corredato di un'elegante confezione, un sacchetto di carta finemente decorato, abbinato alla scatola.

Perché le Case di moda realizzano i panettoni

Realizzare il dolce natalizio è una vincente scelta di marketing per i brand, che offrono alla propria clientela l'esperienza di lusso a prezzi più contenuti. Il panettone brandizzato, infatti, non è molto più costoso di un classico panettone artigianale a cui un cliente medio può tranquillamente aspirare. Quello che però ha in più è un logo, è l'eleganza della confezione, è il sentirsi parte di un mondo inaccessibile. La scelta di portare sulla propria tavola un panettone firmato Moschino, piuttosto che di una pasticceria, se pur rinomata, risulta più attraente. La combinazione vincente è data dal fatto che spesso, i marchi si affidino proprio alle pasticcerie più prestigiose per realizzarli, così che il cliente non abbia nemmeno bisogno di scegliere.

26 CONDIVISIONI
267 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni