La morte della Regina Elisabetta II
9 Settembre 2022
16:48

Carlo debutta da re: la prima apparizione pubblica nell’auto più amata dalla regina Elisabetta II

Carlo è tornato a Londra questa mattina, apparendo per la prima volta in pubblico dopo essere diventato re. Per arrivare a Buckngham Palace è salito a bordo di una Rolls Roys Phantom IV, una delle auto preferite della regina Elisabetta II appena deceduta.
A cura di Valeria Paglionico
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La morte della Regina Elisabetta II

La regina Elisabetta II si è spenta ieri a Balmoral, mettendo fine a un'epoca e lasciando il suo posto al figlio Carlo. Quest'ultimo è diventato re d'Inghilterra dopo oltre 70 anni d'attesa, a partire da questo momento sarà re Charles II, anche se la cerimonia di incoronazione si terrà solo tra qualche mese. Per lui però è  già arrivato il momento di mettersi al lavoro: nonostante il protocollo preveda 10 giorni di lutto nazionale prima dei funerali, questa sera parlerà alla nazione. È proprio per questo che è rientrato a Londra con la regina consorte Camilla Parker Bowles, è con lei che è stato immortalato mentre si recava a Buckingham Palace a bordo di una delle auto preferite della compianta regina.

La storia della Rolls Roys Phantom IV della regina

Oggi Carlo ha fatto la sua prima apparizione pubblica da re: è partito questa mattina dall'aeroporto di Aberdeen con Camilla ed è arrivato a ora di pranzo a Londra. Non appena atterrato, rigorosamente in total black in segno di lutto, è salito a bordo di un'auto d'epoca (e di lusso). Si tratta di una Rolls Royce Phantom IV, una delle autovetture preferite di sua mamma Elisabetta II. La cosa che in pochi sanno è che non si è trattato propriamente di un omaggio: l'auto risale agli anni '50, Rolls-Roys ne ha prodotti solo 18 esemplari, destinandoli ai capi di Stato e ai membri di alcune famiglie reali.

Rolls Roys Phantom IV
Rolls Roys Phantom IV

L'auto personalizzata per la Royal Family

Elisabetta II acquistò il primo esemplare di Rolls Roys Phantom IV quando era ancora principessa, dando prova del fatto che era uno dei modelli che preferiva. Ha continuato a usarla spesso anche durante la lunghissima permanenza sul trono, tanto che col tempo è riuscita a trasformarla ufficialmente in una delle auto di rappresentanza della monarchia britannica. La sua particolarità? È stata personalizzata ad hoc per la famiglia reale: oltre ad avere lo stendardo dei monarchi britannici con relativo stemma, ogni volta che il sovrano è a bordo l'iconico Spirit of Ecstasy viene sostituito dalla statuetta di San Giorgio che sconfigge il drago. Il dettaglio non è passato inosservato durante il primo viaggio in auto di re Carlo: è il simbolo del fatto che ha preso ufficialmente il posto di sua mamma Elisabetta II.

225 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni