26 Gennaio 2014
12:07

Wawrinka batte Nadal e vince gli Australian Open 2014

Lo svizzero, con il punteggio di 6-3 6-2 3-6 6-3, ha vinto il suo primo titolo Slam sfruttando anche l’infortunio alla schiena del numero uno del mondo.
A cura di Alessio Morra
stanislas wawrinka

Stanislas Wawrinka ha vinto gli Australian Open. Lo svizzero, che a ventotto anni ha conquistato il primo titolo Slam della sua carriera, in finale ha sconfitto in quattro set Rafa Nadal. Il successo di Wawrinka è meritatissimo, ma a Melbourne il futuro numero 3 del mondo ha beneficiato dell’infortunio alla schiena che ha limitato il tennista spagnolo. Complimenti vivissimi a Wawrinka, ma applausi scroscianti a Nadal che invece di ritirarsi ha continuato a giocare ed è stato messo all’angolo come un pugile suonato da ‘IronStan’.

La finale – Wawrinka sembra sentire l’emozione della prima finale Slam solo per qualche secondo. Perché i suoi colpi sin dall’inizio sono pesanti e vincenti. Nel quarto gioco lo svizzero ottiene subito il break. Con due aces e uno splendido serve and volley Stan consolida il vantaggio e nel sesto gioco manca addirittura una palla del cinque a uno. Nadal, che gronda sudore, tira piano e non fa male a Wawrinka, che spesso cerca il contropiede. Quando lo svizzero serve per il set il numero uno del mondo conquista tre palle break, ma non le sfrutta, sbagliando tre risposte consecutive su tre seconde di servizio. Gli errori dell’isolano danno lo slancio giusto a Stanis, che conquista il primo set e vince pure i primi sette punti della seconda partita.

L’infortunio di Rafa – Dopo aver vinto il terzo game del secondo set Nadal chiama il trainer perché ha male alla schiena. Lo spagnolo esce dal campo per qualche minuto, ma quando rientra in campo c’è la sua copia sbiadita e sofferente. Nadal, quasi in lacrime, tira pianissimo e non crea alcun tipo di problema allo svizzero, che senza faticare nemmeno un po’ si prende anche il secondo set.

1° Slam per Wawrinka – Wawrinka, viste le condizioni fisiche del rivale, si rilassa e mette i remi in barca. Rafa, che si sposta pochissimo, strappa per la prima volta la battuta all’avversario in avvio di terzo set e giocando sciolto si porta agilmente sul cinque a tre. Lo svizzero quando il numero uno per il set si procura due palle break, ma non le sfrutta. La partita si allunga. Nel quarto set tutti aspettano il break decisivo di Wawrinka, che arriva puntuale al sesto gioco. Nel game successivo si vede tutto l’orgoglio di Rafa, che strappa a zero il servizio allo svizzero che, però, dopo due ore e ventidue minuti ha sconfitto Nadal ed ha vinto la prima prova dello Slam.

Il vincitore – Ha sempre avuto un gran talento Wawrinka, ma fino allo scorso anno non ha avuto grande continuità di risultati. Qualche gemma qua e là, qualche scalpo importante, ma in tanti anni di carriera solo un’apparizione nella top ten. Poi lo scorso anno Stanis ha cambiato pelle. Lo svizzero ha cambiato allenatore ed ha cambiato pure personalità, diventando molto più simpatico. I risultati sono stati eccelsi. Ha chiuso il 2013 al numero 8, con un torneo vinto in Portogallo e soprattutto con le semifinali agli US Open e al Masters. Il 2014 è iniziato come meglio non poteva. Stan prima ha vinto in India, poi ha conquistato il suo primo Slam, da domani sarà davanti a Federer in classifica per la prima volta.

Finale uomini: Wawrinka b Nadal 6 – 3 6 – 2 3 – 6 6 – 3.

Djokovic vuole giocare gli US Open ma con le sue regole:
Djokovic vuole giocare gli US Open ma con le sue regole: "Via il divieto, altrimenti non ci vado"
Delusione Berrettini, Ruud vince il torneo di Gstaad: l'azzurro si arrende in finale
Delusione Berrettini, Ruud vince il torneo di Gstaad: l'azzurro si arrende in finale
Kyrgios manda un messaggio a Nadal:
Kyrgios manda un messaggio a Nadal: "Sono deluso, non è così che volevo arrivare in finale"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni