la francese ha vinto wimbledon 2013

Marion Bartoli questa notte ha annunciato il suo ritiro. La tennista francese ha sorpreso tutti, perché Marion lascia il tennis a ventotto anni e perché poco più di un mese fa la giocatrice di origine corsa ha vinto il torneo di Wimbledon. Ufficialmente Marion lascia le competizioni perché il suo fisico non regge più. Con le dovute proporzioni il ritiro della francese ricorda quello del grande Bjorn Borg, che all’inizio degli anni ’80 lascio il tennis improvissamente.

Wimbledon – Cinque settimane fa Bartoli ha vinto, giocando un tennis fantastico, per la prima (e a questo punto) unica volta il torneo di Wimbledon. Il suo successo ha fatto discutere moltissimo. Perché Marion non ha il fisico della modella e questo non è piaciuto né a quelli che amano vedere giocatrici più belle che brave, né agli amanti della Sharapova, né a quelli della Wta che in questi anni hanno puntato tantissimo sull’avvenenza di tante giocatrici. Marion, che ha un Q.I. di 175, quando ha vinto ha reso felice gli amanti del serve and volley e soprattutto tutti quelli che amano le favole. Dopo il successo la Bartoli è diventata una star, si è allenata anche con i calciatori dell’Olympique Marsiglia, la sua squadra del cuore, poi si è trasferita negli Stati Uniti dove è partita la ‘stagione’ americana, lì Marion ha sempre perso. Stanotte dopo la sconfitta con la rumena Halep ha annunciato il ritiro dalle competizioni

Le parole di Marion – “Il mio corpo ha iniziato a cadere a pezzi. Sono riuscita a tenerlo insieme sopportando il dolore, molto dolore anche durante l’ultimo torneo di Wimbledon e lì ho lasciato quel poco che mi era rimasto dentro. Prima di comunicare il ritiro a voi ho parlato con mio padre, gli ho detto che dopo quarantacinque minuti, un’ora ho dolore dappertutto. No posso più giocare.”

Bartoli come Borg – Il ritiro della Bartoli è sorprendente. Perché in genere i tennisti si ritirano al termine della stagione o lasciano dopo aver giocato un torneo particolarmente significativo. Marion invece ha lasciato tutti a bocca aperta, un po’ come aveva fatto Bjorn Borg, che a ventisette anni, dopo undici Slam decise di lasciare il tennis. Chissà se Marion come tante altre giocatrici tra qualche mese ci ripenserà e tornerà su un campo da tennis.