Casper Ruud sta giocando il miglior torneo della sua carriera e a Montecarlo nei quarti di finale ha eliminato Fabio Fognini. Il tennista norvegese figlio d'arte si è imposto con il punteggio di 6-4 6-3. Finisce qui il torneo del ligure, che difendeva il titolo vinto splendidamente due anni fa. E si chiude così anche il torneo dell'Italia, che aveva iniziato il Masters 1000 di Montecarlo con nove giocatori in tabellone. Ruud affronterà in semifinale il vincente di Rublev – Nadal, undici volte vincitore nel Principato. L'altra semifinale è Tsitsipas – Evans.

Interminabile quinto game, durata record

Fognini sperava di evitare il giovane Ruud, con il quale aveva già perso in due occasioni. Il ligure non sembra al top sin dall'inizio e davanti a sé trova un muro che certamente non era facile da scardinare. Ruud ha eliminato già due teste di serie Schwartzman (numero 9) e Carreno Busta, che ha servito per il match negli ottavi ma che ha subito una rimonta incredibile. L'italiano cerca in ogni modo il break, il quinto gioco dura addirittura undici minuti. Ruud tiene la battuta, sa soffrire anche nei giochi seguenti e al momento decisivo toglie la battuta a Fognini per la prima volta, è 6-4.

Ruud elimina Fognini, ed è in semifinale

Subisce il contraccolpo Fabio che cede il servizio subito e dà il là a Ruud che si porta sul 3-0, ma Fognini ha un grande carattere, cancella la palla del 4-0 al norvegese e gli strappa per la prima volta la battuta, partita così riaperta. Fognini giunge fino al 3-3, ma poi cede nuovamente la battuta nell'ottavo gioco e chiude 6-3. Ruud raggiunge la prima semifinale in un 1000 della sua carriera e conferma di essere uno dei giovani più forti, bravo anche Fognini che a Montecarlo ha ritrovato gioco e vittorie.

I risultati dei quarti di Montecarlo: Tsitsipas b Davidovich 7-5 ritiro, Evans b Goffin 5-7 6-4 6-4, Ruud b Fognini 6-4 6-3.