Campionati mondiali di sci alpino 2021 a Cortina
7 Febbraio 2021
12:19

Forti anche senza Sofia: l’Italia femminile ai Mondiali di Sci con le speranze Bassino e Brignone

Sofia Goggia salta i Mondiali di sci di Cortina per un infortunio, ma la squadra italiana femminile riesce ancora a pensare positivo grazie alle tante carte che può giocarsi. Nelle discipline veloci abbiamo una buona Francesca Marsaglia, in quelle tecniche giovani che possono sorprendere. Ma su tutte abbiamo due campionesse, Federica Brignone e Marta Bassino che vorranno ben figurare nei Mondiali di casa.
A cura di Jvan Sica
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Campionati mondiali di sci alpino 2021 a Cortina

Perdere a pochi giorni dal Mondiale di casa la stella più luminosa del tuo sci, la medaglia d’oro olimpica della Discesa Libera, l’atleta che quest’anno ha dimostrato una superiorità schiacciante soprattutto in Discesa, vincendo quattro delle cinque discese disputate in Coppa del mondo abbatterebbe qualsiasi squadra, facendogli perdere un punto di riferimento importante e certezze nelle diverse gare da disputare.

In questo caso, per la squadra femminile di sci azzurro, possiamo tranquillamente affermare che con l’assenza di Sofia Goggia perderemo tanto, ma non perderemo tutto perché le altre ragazze sono ormai anni che dimostrano di essere a un livello eccelso e non perderanno l’occasione di fare bella figura e magari vincere nei Mondiali di Cortina.

L’atleta italiana che forse più di tutte attende questo evento con grande desiderio di riscattare una stagione zoppicante è Federica Brignone. Nel 2020 ha vinto la Coppa del mondo generale, prima atleta italiana a riuscirci dopo il Tomba del 1995, oltre portare a casa anche le Coppe di specialità nello Slalom gigante e in Combinata. Dopo un anno del genere un leggero calo era prevedibile ma non è stato molto bello vedere una Brignone scarica da un punto di vista mentale. Dopo un po’ di prestazioni negative ha iniziato a sciare male e ad avere paura di sbagliare e nello sci contemporaneo non te lo puoi permettere. Nelle ultime prove l’abbiamo vista più dinamica e potente e siamo sicuri che vorrà mettere la sua firma in questi Mondiali per rendere ancora una volta esaltante la sua stagione.

A prendersi lo scettro di Federica Brignone in Slalom gigante è stata Marta Bassino, l’atleta italiana più cresciuta in questo anno. A testimoniarlo ci sono le vittorie, quattro nei sei Slalom disputati, ma soprattutto una sciata del tutto nuovo rispetto a quella potente di Petra Vlhova, Tessa Worley, Mikaela Shiffrin e della stessa Brignone. Una sciata morbida, dolce, leggerissima eppure costante, una sciata di cui tutti si sono innamorati iniziando a impostare le atlete del futuro su questo nuovo standard. Marta ha vinto già tanto quest’anno e se fosse andata meglio nelle prove veloci avrebbe anche potuto dire la sua per la Coppa generale, ma a questo punto lo Slalom gigante dei Mondiali diventa davvero la ciliegina che potrà rendere il 2021 il suo primo grande anno d’oro.

Accanto ai nostri due astri, mandandone il terzo, tante altre ragazze molto forti che ai Mondiali possono farci delle belle sorprese. Nelle discipline veloci abbiamo la solidità di Elena Curtoni da abbinare a due giovani che possono tentare di sparigliare le carte, Laura Pirovano e Nadia Delago. Ovviamente potrebbe rientrare nel quartetto Francesca Marsaglia, anche se lei dovrebbe essere schierata come prima opzione nel Supergigante. Nelle discipline tecniche invece abbiamo lo scettro dello Slalom gigante con Brignone e Bassino, ma poche chance nello Speciale in cui schiereremo Irene Curtoni, che può però sempre fare la sua onesta gara, insieme ad altre due giovani come Lara Della Mea e Martina Peterlini.

Nelle altre gare in programma abbiamo ancora una volta buone possibilità. La combinata è terreno di caccia da sempre di Federica Brignone, anche se una Mikaela Shiffrin che vuole fare la discesa a tutta è molto pericolosa, mentre nel Parallelo le nostre punte si sfideranno contro una schiera infinita di avversarie. Se dobbiamo mettere delle fiche su una vittoria o piazzamento azzurro, le ragazze italiane sono ancora una volta il titolo più sicuro in cui investire.

Vaccino Covid, nel Lazio impossibile prenotare Pfizer a maggio: sono finite le dosi
Vaccino Covid, nel Lazio impossibile prenotare Pfizer a maggio: sono finite le dosi
Chi è Luca De Aliprandini: con la Gisin forma la coppia d'oro dello sci mondiale
Chi è Luca De Aliprandini: con la Gisin forma la coppia d'oro dello sci mondiale
Luca De Aliprandini, che impresa: argento nel gigante ai Mondiali di Cortina
Luca De Aliprandini, che impresa: argento nel gigante ai Mondiali di Cortina
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni