8 Settembre 2021
16:18

Williams annuncia Albon-Latifi per il 2022, resta solo un sedile libero in F1: quello di Giovinazzi

La Williams ha annunciato la sua nuova coppia di piloti per il Mondiale di Formula 1 2022 che sarà formata da Alex Albon e Nicholas Latifi. Ad oggi dunque resta un solo posto libero nella griglia di partenza della prossima stagione con Alfa Romeo che deve ancora scegliere il compagno di squadra di Bottas. Antonio Giovinazzi spera nella riconferma, ma i pretendenti dall’esperto Nico Hulkenberg, al campione della Formula E Nyck de Vries ai giovani Ilott, Pourchaire e Zhou sono diversi.
A cura di Michele Mazzeo

Il puzzle delle line-up della F1 per la prossima stagione è quasi al completo. Anche la Williams, ultima scuderia rimasta con entrambi i sedili vacanti, ha annunciato la sua coppia di piloti per il Mondiale di Formula 1 2022. Confermato il canadese Nicholas Latifi, la scuderia britannica ha deciso di affidare il sedile lasciato libero da George Russell (che va in Mercedes) all'ex alfiere Red Bull Alexander Albon che così, dopo un anno di assenza, tornerà nel Circus.

"La Williams Racing è lieta di annunciare che Nicholas Latifi e Alex Albon formeranno la sua formazione di piloti per il FIA Formula One World Championship 2022 – si legge infatti nella nota pubblicata sul sito ufficiale del team di Grove –. Nicholas rimane nel team per la quarta stagione consecutiva, la terza come pilota da corsa, mentre Alex torna sulla griglia di Formula 1 dopo aver trascorso un anno come Test & Reserve Driver della Red Bull Racing Honda e una campagna vincente nel DTM. Il 25enne ha precedentemente guidato per la Scuderia Toro Rosso in F1 prima di essere promosso a un posto di gara con la Red Bull Racing, ottenendo due podi nel 2020".

Dopo gli annunci di Bottas in Alfa Romeo e di George Russell in Mercedes, la conferma ufficiale di Gasly e Tsunoda in Alpha Tauri e quella (non ancora ufficiale ma ormai certa) di Mick Schumacher e Nikita Mazepin in Haas, Latifi ed Albon vanno dunque ad occupare due degli ultimi tre posti ancora liberi nella griglia di partenza del Mondiale 2022. Sono adesso infatti nove le scuderie che hanno già deciso il tandem di driver per la prossima stagione (anche se in realtà l'opzione di rinnovo automatico di Sebastian Vettel con Aston Martin non è stata ancora attivata), e la decima, l'Alfa Romeo ha già ufficializzato Bottas come sostituto di Kimi Raikkonen che si ritirerà al termine del campionato in corso.

L'unico sedile libero al momento resta dunque quello attualmente occupato dall'unico pilota italiano in griglia, vale a dire Antonio Giovinazzi, e sono tanti i pretendenti pronti a sfilare la monoposto motorizzata Ferrari al driver pugliese. Dal prossimo anno infatti il Cavallino non avrà più il diritto di scegliere un alfiere per la scuderia svizzera, e dunque la scelta del compagno di Bottas sarà esclusivamente nelle mani del team principal Vasseur. Il 27enne di Martina Franca ha ancora chance di essere confermato ma tra vecchie conoscenze della Formula 1 (Nico Hulkenberg su tutti)  e talenti in rampa di lancio (Theo Purchaire e Callum Ilott)  sono in tanti ad ambire a quel sedile (anche se Vasseur ha detto di preferire un pilota esperto rispetto ad un rookie).

Da ultimo alla folta schiera di pretendenti sembra essersi aggiunto anche il pilota cinese della Junior Academy Alpine Guanyu Zhou con i suoi sponsor personali pronti a portare in dote alla Sauber circa 30 milioni di euro. E in più c'è il campione del mondo in carica della Formula E Nyck de Vries che, sostenuto da Mercedes, punta a quel sedile. Dopo aver ottenuto il miglior risultato in qualifica della sua carriera in Formula 1 nell'ultimo GP d'Olanda, dunque Giovinazzi già a partire dalla gara di casa a Monza dovrà darsi parecchio da fare per battere la concorrenza e convincere Vasseur a (ri)puntare su di lui anche senza la "spinta" della Ferrari.

Il meccanico lo incoraggia in griglia, Latifi viene punito: la surreale penalità inflitta a Baku
Il meccanico lo incoraggia in griglia, Latifi viene punito: la surreale penalità inflitta a Baku
F1, prove libere GP Baku: a che ora e dove vederle
F1, prove libere GP Baku: a che ora e dove vederle
Prove libere F1 GP Canada, a che ora e dove vederle
Prove libere F1 GP Canada, a che ora e dove vederle
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
175
2
S. Pérez Red Bull
Red Bull
129
3
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
126
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
111
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
102
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
304
2
Ferrari
228
3
Mercedes
188
4
McLaren
65
5
Alpine
57
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni