29 Marzo 2020
16:02

Virtual Race MotoGP, Alex Marquez da urlo al videogioco, battuto il fratello Marcziano

Prima sfida virtuale senza esclusione di colpi al Mugello e primo trionfo per il più giovane dei Marquez, al debutto virtuale in top class sulla Honda RC213V. Sale sul podio il pilota della Ducati Pramac Pecco Bagnaia, secondo alla bandiera a scacchi davanti allo spagnolo della Yamaha Maverick Vinales. Quarto Fabio Quartararo sulla M1 satellite, incappato in più cadute. Quinto Marc Marquez che, almeno online, non è stato il solito cannibale che conosciamo.
A cura di Valeria Aiello

È Alex Marquez a vincere la Virtual Race del Mugello, la prima sfida della storia del Motomondiale al videogioco ufficiale della MotoGP riservata ai piloti della top class. Griglia di partenza ridimensionata a dieci piloti, con il francese della Yamaha Fabio Quartararo a scattare dalla pole position dopo i cinque minuti di qualifiche che hanno preceduto il GP su una distanza di sei giri. Diversamente da quanto annunciato dall’organizzazione della serie, la versione del videogioco non è quella del 2019 ma un’anteprima di quella 2020 in uscita per Playstation, Xbox One, Nintendo Switch, PC (Steam) e Google Stadia il prossimo 23 aprile. Bella sorpresa per gli appassionati da parte della software house italiana Milestone che ha dato un gustoso assaggio della nuova versione.

Alex Marquez batte il fratello Marcziano al videogioco

Prima gara ricca di colpi di scena fin dalla partenza, con Quartararo incappato in una scivolata alla prima curva, penalizzando anche la gara del compagno di marca e, dal 2021, teammate nella squadra ufficiale Maverick Vinales. Non si è fatto troppi problemi a guadagnare la testa della corsa Alex Marquez che, anche se in maniera virtuale, ha ufficialmente debuttato in MotoGP, battendo senza troppi indugi i rivali, compreso il fratello Marc Marquez che si è dovuto accontentare della quinta posizione. Un risultato addirittura previsto dal campione in carica che, poco prima della partenza, si era detto sicuro di essere sverniciato da Alex. “Non mi alleno molto, mio fratello invece è molto forte – l’ammissione dell’otto volte iridato che, almeno online, non è stato il solito cannibale che conosciamo – . Temevo di essere battuto da lui – ammette subito dopo il traguardo – . Ma mi interessava chiudere nella top five, era il mio obiettivo”. L’appuntamento con la seconda Virtual Race si rinnova tra due settimane, domenica 12 aprile, il giorno di Pasqua, che tra altri piloti, vedrà anche i rider del team Ducati al via.

Sul podio salgono Bagnaia e Vinales

Secondo gradino del podio per il pilota della Ducati Pramac per Pecco Bagnaia, anche lui finito più volte a terra. “Nei giorni scorsi mi ero allenato molto ma facevo troppe cadute”. Sale sul podio Maverick Vinales seguito da Quartararo che, tra l’altro, ha utilizzato un joypad diverso da quello degli altri piloti con i controlli del freno e acceleratore più in basso, usato per giocare a Fortnite. Completano nella top ten anche Alex Rins con la Suzuki seguito dal teammate Joan Mir, il portoghese Miguel Oliveira con la KTM Tech3 e l’altro rookie del team satellite della Casa austriaca Iker Lecuona. Ultima posizione per il più “vecchio” dei piloti in partita, Aleix Espargaro con l’Aprilia. L’appuntamento con la seconda Virtual Race si rinnova tra due settimane, domenica 12 aprile, il giorno di Pasqua, e vedrà anche i piloti del team Ducati ufficiale al via.

Risultati e classifica Virtual Race MotoGP

Marquez di nuovo sotto i ferri, operazione di 3 ore al braccio destro: sottoposto a osteotomia
Marquez di nuovo sotto i ferri, operazione di 3 ore al braccio destro: sottoposto a osteotomia
MotoGP 5 giugno, orari TV GP Catalunya su TV8 e Sky: dove vederlo in diretta e streaming
MotoGP 5 giugno, orari TV GP Catalunya su TV8 e Sky: dove vederlo in diretta e streaming
Espargaró saluta i tifosi ma la gara non è finita e perde il podio: una cosa mai vista in MotoGP
Espargaró saluta i tifosi ma la gara non è finita e perde il podio: una cosa mai vista in MotoGP
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
278
2
F. Bagnaia Ducati
Ducati
252
3
J. Mir Suzuki
Suzuki
208
4
J. Miller Ducati
Ducati
181
5
J. Zarco Ducati
Ducati
173
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
357
2
Yamaha
309
3
Suzuki
240
4
Honda
214
5
Ktm
205
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni