10 Luglio 2020
16:44

MotoGp, ufficiale: annullato il Gran Premio delle Americhe sul circuito di Austin

La decisione era nell’aria da tempo ma l’ufficializzazione è arrivata nella giornata di venerdì 10 luglio: non si correrà sul circuito di Austin per il Motomondiale 2020 a causa della situazione sanitaria in America ancora non sotto controllo per il coronavirus. Entro la fine del mese si prenderanno decisioni anche per le gare di Argentina, Thailandia e Malesia – tutte extra Europa – a forte rischio.
A cura di Alessio Pediglieri

Adesso è ufficiale, salta un'altra prova del calendario 2020 del motomondiale. E' stata infatti comunicata la cancellazione definitiva del Gran Premio delle Americhe che si sarebbe dovuto correre sul circuito di Austin. I piloti non voleranno negli Stati Uniti ma torneranno in Texas solo nell'aprile 2021, vista l'emergenza per coronavirus che continua ad esserci al di là dell'Oceano. A sottolinearlo è stata la COTA, l'organizzazione americana che ne gestisce l'evento: "Tornerà l’anno prossimo e sarà un Gran Premio MotoGP delle Americhe ancora più bello. Le date sono il 16-18 aprile 2021. L’evento di quest’anno, posticipato al 13-15 novembre, è stato definitivamente cancellato. Chi ha comprato i biglietti riceverà una mail con tutte le informazioni necessarie".

L'appuntamento oltreoceano non verrà più inserito nel nuovo calendario e bel palinsesto 2020 che è sempre in costante evoluzione. Ma la sensazione è che non sarà l’unico circuito eliminato dai programmi: è sempre più che probabile infatti che non ci siano round fuori dall’Europa, viste le restrizioni di viaggio dovute alla pandemia a livello globale. Il Circuit of The Americas di Austin aveva prima rinviato a data da destinarsi l'appuntamento con il motomondiale 2020, poi ha gettato la spugna, costretto dal contagio di Covid-19 che non accenna a diminuire. Negli Stati Uniti, il picco dei contagi non è stato ancora raggiunto, con oltre 60 mila nuovi casi al giorno, e la diffusione del virus appare totalmente fuori controllo, fatto che ha dunque portato alla cancellazione dell'evento.

La partenza della stagione di MotoGp è prevista a Jerez in Spagna il prossimo 19 luglio ed entro la fine del mese dovranno essere ufficializzati tutti gli appuntamenti del circuito. Il calendario 2020 non terminerà oltre il 13 dicembre 2020, questa è l'unica certezza attuale, e accoglierà un massimo di 17 Gran premi. Ancora attesa per le gare  di Argentina, Thailandia e Malesia che però appaiono in fortissimo rischio e dovrebbero seguire il destino di Austin. Al momento su ogni circuito non sarà possibile la presenza del pubblico e tutte le gare si disputeranno a porte chiuse e con un numero di persone ai box contingentate alle unità minime indispensabili. Solamente se i protocolli sanitari lo consentiranno sarà possibile nel corso della stagione aprire alcuni circuiti ai tifosi.

Pol Espargarò ha rischiato grosso: la terribile caduta a Valencia e le condizioni, la Honda spera
Pol Espargarò ha rischiato grosso: la terribile caduta a Valencia e le condizioni, la Honda spera
Martin in pole al GP Valencia di MotoGP, Valentino Rossi 10° nelle ultime qualifiche della carriera
Martin in pole al GP Valencia di MotoGP, Valentino Rossi 10° nelle ultime qualifiche della carriera
Qualifiche MotoGP GP Algarve a Portimao, orario e dove vederle su TV8, Sky e DAZN
Qualifiche MotoGP GP Algarve a Portimao, orario e dove vederle su TV8, Sky e DAZN
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
278
2
F. Bagnaia Ducati
Ducati
252
3
J. Mir Suzuki
Suzuki
208
4
J. Miller Ducati
Ducati
181
5
J. Zarco Ducati
Ducati
173
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
357
2
Yamaha
309
3
Suzuki
240
4
Honda
214
5
Ktm
205
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni