Dopo appena quattro giorni i piloti della classe regina del Motomondiale sono tornati in pista. Dopo i due week end di Misano, la MotoGP si è spostata a Barcellona sul circuito del Montmelò per la prima sessione di prove libere del GP della Catalogna, ottavo appuntamento del Mondiale 2020 della MotoGP.

A piazzare il miglior tempo nelle prime libere della MotoGP del gran premio catalano è stato il pilota francese Fabio Quartararo che con la Yamaha del team Petronas nel suo miglior giro lanciato ha fermato il cronometro sull'1:40.431 precedendo di oltre quattro decimi (430 millesimi) Andrea Dovizioso con la Ducati. Terzo tempo per il maiorchino Joan Mir su Suzuki che ha fatto meglio del connazionale vincitore del GP dell'Emilia Romagna Maverick Vinales (4°) sulla Yamaha ufficiale che ha preceduto nell'ordine Aleix Espargarò (5°) con l'Aprilia,  l'altro alfiere del team Petronas e vincitore dello scorso GP di San Marino Franco Morbidelli (6°) e l'altro pilota della Suzuki Alex Rins (7°).

Ottavo tempo per Valentino Rossi che, non avendo tentato un time-attack con gomme nuove nel finale,  ha accusato un ritardo superiore al secondo rispetto al miglior tempo fatto registrare da Quartararo (quasi 5 decimi dal compagno di squadra in Yamaha Vinales). Dietro al Dottore chiudono la top 10 di questa prima sessione di prove libere del GP della Catalogna Cal Crutchlow sulla Honda del team LCR e Miguel Oliveira del team Tech3, primo tra le KTM in pista. In difficoltà invece sia Pecco Bagnaia (15°) con la Ducati del team Pramac che il suo compagno di squadra Jack Miller (18°) e Danilo Petrucci (19°) con la Desmosedici del team ufficiale.