Torna ufficiale il rombo della MotoGp. È iniziato il conto alla rovescia per il primo appuntamento del Mondiale in programma a Jerez de la Frontera. In Spagna scatterà questa stagione anomala, condizionata dal lockdown e dai rinvii per la pandemia da coronavirus che hanno messo a rischio l'intero "circus". Domenica, ore 14, ci sarà la partenza sulla pista iberica ma i piloti hanno già assaggiato l'asfalto nella giornata di test che apre una finestra sulla gara del week-end (qualifiche comprese ma per quelle servirà attendere la giornata di sabato).

L'esito della prima sessione di test a Jerez

Come si è conclusa la prima sessione di test? Quali sono le indicazioni emerse? Marc Marquez ha concluso in vetta e con il migliore tempo la porzione di test in agenda al mattino (la prossima è fissata per il pomeriggio, dalle 14). Il campione iridato ha fermato il cronometro su 1:37.941. Da segnalare il guizzo nel finale di Valentino Rossi che è riuscito ad accomodarsi al terzo posto nella tabella dei tempi (+0.281), alle spalle di Rins (+o.252). Più staccati – anche se di poco –  ci sono Espargaro e Quartararo. Due italiani nella top 10, si tratta di Morbidelli (+0.972) e Bagnaia (+o.851).

Dovizioso chiude col 19° tempo

Quanto a Dovizioso, almeno per il momento deve "accontentarsi" della diciannovesima posizione davati a Petrucci. Tardozzi, dirigente della Ducati, ha spiegato così cosa è accaduto come si evince da quanto espresso a Sky Sport. "Dovi è ok. Abbiamo chiesto sia a lui sia a Petrux di prendersela più con calma, Miller invece ha spinto subito". 

La Top 10 del primo test sul circuito di Jerez
1. M. Marquez: 1:37.941
2. A. Rins: +0.252
3. V. Rossi: +0.281
4. A. Espargaro: +0.344
5. F. Quartararo: +0.371
6. C. Crutchlow: +0.372
7. J. Miller: +0.407
8. M. Oliveira: +0.485
9. F. Morbidelli: +0.792
10. F. Bagnaia: +0.851