156 CONDIVISIONI
29 Marzo 2022
11:35

Marc Marquez salta il GP d’Argentina, la diplopia lo mette ko: i medici non danno il via libera

Marc Marquez non prenderà parte al GP d’Argentina della MotoGP 2022 a causa della ricomparsa della diplopia: i medici dopo l’ultima visita agli occhi non hanno dato il via libera al pilota spagnolo della Honda che probabilmente dovrà saltare anche la successiva gara di Austin.
A cura di Michele Mazzeo
156 CONDIVISIONI

Calvario senza fine per l'otto volte campione del mondo Marc Marquez che non parteciperà al GP d'Argentina, terzo round della MotoGP 2022 in programma nel prossimo weekend sul tracciato di Termas de Rio Hondo.

A fermare lo spagnolo della Honda sono stati i medici che, dopo una visita a Madrid per verificare lo stato dell'occhio destro per la ricomparsa della diplopia a seguito della terribile caduta nel warm up del GP d'Indonesia, non hanno dato l'ok affinché lo spagnolo potesse volare in Sudamerica e partecipare alla gara.

Seriamente a rischio dunque anche la sua presenza nel successivo GP delle Americhe ad Austin (uno dei suoi circuiti preferiti)  in calendario il 9 aprile. A riguardo la Honda fa sapere che le sue condizioni verranno valutate giorno dopo giorno e che a sostituire Marc Marquez in Argentina sarà il collaudatore Stefan Braidl.

Nonostante ciò però sembrano esserci anche buone notizie per il 29enne di Cervera per quel che concerne il suo percorso di recupero dopo l'improvvisa ricomparsa della diplopia che già lo aveva costretto al forfait negli ultimi due GP della passata stagione: "La seconda valutazione neuro-oftalmologica effettuata su Marc Marquez lunedì scorso ha mostrato un'evoluzione molto favorevole della paralisi del quarto nervo destro colpito dalla caduta avvenuta al Gran Premio d’Indonesia – si legge infatti nella nota diffusa dalla Honda che riporta le parole dell'oftalmologo Sánchez Dalmau che segue l'otto volte iridato – il recupero però non è ancora completo e Marc Marquez deve seguire il regime terapeutico stabilito con un trattamento conservativo".

156 CONDIVISIONI
La Ducati deve già fare i conti con la rivalità tra Bagnaia e Bastianini:
La Ducati deve già fare i conti con la rivalità tra Bagnaia e Bastianini: "È un bastardo"
Bagnaia spiazzato dal Presidente Mattarella: sapeva del
Bagnaia spiazzato dal Presidente Mattarella: sapeva del "bottone magico" sulla Ducati
La banda che rubava solo Ferrari rarissime è stata beccata: usavano sempre lo stesso metodo
La banda che rubava solo Ferrari rarissime è stata beccata: usavano sempre lo stesso metodo
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Bagnaia Ducati
Ducati
266
2
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
248
3
E. Bastianini Ducati
Ducati
220
4
A. Espargaro Aprilia
Aprilia
212
5
J. Miller Ducati
Ducati
189
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
448
2
Yamaha
256
3
Aprilia
248
4
Ktm
240
5
Suzuki
199
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni