3.202 CONDIVISIONI
31 Luglio 2022
17:54

Leclerc furioso in radio: “Perché?”. E dal box Ferrari arriva il messaggio in codice

Per Charles Leclerc e la Ferrari è di nuovo tempo di chiarimenti dopo la controversa strategia che è costata il podio nel GP d’Ungheria. Il pilota monegasco chiede spiegazioni subito dopo il traguardo, dal muretto lo “spengono”.
A cura di Redazione Sport
3.202 CONDIVISIONI

Come a Monaco, come a Silverstone. Anche il GP d'Ungheria passerà alla storia di questo Mondiale come l'ennesimo bivio della stagione di Charles Leclerc, penalizzato ancora una volta dalla strategia disegnata dal box Ferrari per la sua gara. Primo e saldamente al comando su gomme medie, il suo piano gara è collassato in seguito al secondo pit stop di Verstappen, al quale il muretto della Rossa ha risposto richiamando immediatamente Leclerc ai box e montando gomma dura.

Da lì in poi è iniziato il calvario del pilota monegasco, superato per due volte dal rivale per il Mondiale – ormai lanciato in fuga solitaria – e in crisi di prestazioni rispetto a tutti gli altri. Una scelta apparsa incomprensibile ai più, viste le difficoltà che altre vetture con gomma bianca stavano incontrando nei giri precedenti, sulla quale Leclerc ha voluto chiedere delucidazioni appena passato il traguardo, in un dialogo via radio con il suo ingegnere di pista Xavi Marcos che lo ha accompagnato per tutto il giro di rientro verso i box.

Il momento in cui al box Ferrari montano le gomme dure sulla vettura di Leclerc
Il momento in cui al box Ferrari montano le gomme dure sulla vettura di Leclerc

Il team radio di Leclerc dopo il GP Ungheria

Leclerc: "Le hard facevano davvero schifo. Per questo avevo detto di restare sulle medie il più possibile. Andavano davvero male, Ma è stato così per tutti o solo per noi?".

Box Ferrari: "È stato così per tutti con le gomme dure".

Leclerc: "Perché le abbiamo montate? Per quale ragione?".

Box Ferrari: (Incomprensibile)

Leclerc: "Ok".

Leclerc: "Siamo stati gli unici a fermarci? (Per il terzo pit stop)".

Box Ferrari: "Tra i piloti davanti sì, dietro qualcuno si è fermato".

Leclerc: "Molto bene".

"Perché abbiamo montato le gomme dure?". Il quesito posto da Leclerc è quello che tormenta tutti gli appassionati italiani che tifano Ferrari. Richiede una risposta elaborata e un confronto interno al team, evidentemente. Per questo motivo il messaggio che riceve in risposta dal box è incomprensibile, ad un orecchio esterno, ma risulta subito chiaro allo stesso Leclerc, che risponde "Ok" rimandando al briefing il momento dei chiarimenti.

Sbollita la rabbia, non è cambiato il pensiero di Leclerc una volta arrivato davanti ai microfoni delle TV per le interviste post-gara. In tono diplomatico, ma con espressione chiaramente delusa, il numero 16 della Rossa ha ribadito il suo punto di vista sulla strategia, sbagliata, e sulla necessità di parlarsi ancora una volta per capire e migliorare: "Nel primo stint con la gomma media andava tutto bene, anche nel secondo, poi abbiamo fatto una scelta, con la gomma bianca, e abbiamo perso tanto tempo. Ma non voglio entrare nel dettaglio, ci saranno discussioni con la squadra e ci parleremo per migliorare". Nella lunga sosta estiva ci sarà tempo anche per questo.

3.202 CONDIVISIONI
La confusione del muretto Ferrari a Spa nel team radio con Leclerc: non conoscono la sua posizione
La confusione del muretto Ferrari a Spa nel team radio con Leclerc: non conoscono la sua posizione
Sainz arriva per il pit stop ma la Ferrari dimentica una gomma! Gara rovinata nel GP d’Olanda
Sainz arriva per il pit stop ma la Ferrari dimentica una gomma! Gara rovinata nel GP d’Olanda
Perché la strategia della Ferrari con Leclerc a Monza (questa volta) è stata corretta
Perché la strategia della Ferrari con Leclerc a Monza (questa volta) è stata corretta
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
335
2
C. Leclerc Ferrari
Ferrari
219
3
S. Pérez Red Bull
Red Bull
210
4
G. Russell Mercedes
Mercedes
203
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
187
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
545
2
Ferrari
406
3
Mercedes
371
4
Alpine
125
5
McLaren
107
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni