2 Aprile 2021
13:38

La Yamaha ha un grosso problema con la partenza: “E questo mi fa inca**are”

Maverick Vinales ha vinto il primo Gran Premio della stagione 2021 di MotoGp ma non è ancora soddisfatto. La sua M1 paga troppo in fase di partenza, soprattutto alla Ducati: “Va bene ma non benissimo, in gara ho dovuto forzare, consumando prima degli altri le gomme. Dobbiamo migliorare, subito, troppi partono meglio di noi”
A cura di Alessio Pediglieri

Maverick Vinales ha già gettato il guanto di sfida alla Ducati per il Motomondiale 2021 e la Yamaha è avvisata: vincere subito è cosa buona e giusta ma non basterà. Se alla prima uscita ufficiale in MotoGp ha strappato il primo passaggio sulla bandiera a scacchi, il pilota spagnolo già trionfatore in Moto3 nel 2013 ha manifestato tutta la propria perplessità sulla linea di partenza: la sua Yamaha paga davanti allo scatto della Ducati e questo gap deve essere colmato il prima possibile.

La sua M1 deve e può migliorare, gara dopo gara ma deve farlo subito: Vinales ha esordito così nella conferenza stampa che proietta il Motomondiale al secondo appuntamento stagionale in Qatar esprimendo tutta la propria soddisfazione per il debutto ma sottolineando che "bisogna migliorare in alcuni aspetti, ad esempio la partenza. La nostra è stata sufficiente, quella della Ducati è stata fantastica".

Riavvolgendo il nastro della gara dello scorso weekend, non si può dar torto al pilota: è sceso al sesto posto alla fine del primo giro dopo che quattro Ducati e il compagno di squadra Yamaha, Fabio Quartararo (poi arrivato quinto al traguardo), lo hanno superato. Uno dei motivi è è dovuto al fatto che la Yamaha non ha il dispositivo di holeshot anteriore che hanno Ducati, Honda, KTM e Aprilia. Sebbene Vinales sia riuscito a risalire giro dopo giro il gruppo e vincere la gara, lo sforzo è stato eccessivo e ha complicato i piani di partenza.

"Con quello che oggi ho non posso fare di più, e questo mi fa inc***are, perché consumo prima degli altri le gomme in pista. I nostri avversari sono stati tutti perfetti e hanno potuto gestire la gara meglio. Dobbiamo portare miglioramenti già per questo fine settimana: le Ducati partono molto più velocemente rispetto alla scorsa stagione".

Il secondo appuntamento con il Motomondiale è sul circuito di Doha, in Qatar, e Vinales lo affronterà dal leader in classifica generale davanti alle due Ducati di Zarco e Bagnaia e alla Suzuki di Mir.

Cambia la griglia di partenza del GP Belgio di F1: penalità per Norris, sorride la Ferrari
Cambia la griglia di partenza del GP Belgio di F1: penalità per Norris, sorride la Ferrari
MotoGP 2021, oggi il GP Misano: a che ora e dove vederlo su TV8, Sky e DAZN
MotoGP 2021, oggi il GP Misano: a che ora e dove vederlo su TV8, Sky e DAZN
Vinales al veleno contro Yamaha ad Aragon: "È stato un sollievo"
Vinales al veleno contro Yamaha ad Aragon: "È stato un sollievo"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
234
2
F. Bagnaia Ducati
Ducati
186
3
J. Mir Suzuki
Suzuki
167
4
J. Zarco Ducati
Ducati
141
5
J. Miller Ducati
Ducati
140
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
275
2
Yamaha
262
3
Suzuki
184
4
Ktm
178
5
Honda
148
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni