410 CONDIVISIONI
25 Novembre 2021
20:00

La sofferenza di Valentino Rossi dopo il ritiro dalla MotoGP: “Mi sento triste”

Nel corso dell’evento organizzato dalla Yamaha all’EICMA 2021 in onore di Valentino Rossi, il pilota italiano ha raccontato come sta vivendo questo delicato momento dopo che il ritiro dalla MotoGP è diventato realtà. Il 42enne di Tavullia ha ammesso di non aver ancora metabolizzato la cosa e che sta vivendo un periodo non facile.
A cura di Michele Mazzeo
410 CONDIVISIONI

L'addio di Valentino Rossi alla MotoGP è lungo e doloroso. Lo è per i suoi tantissimi tifosi che non potranno più vederlo in sella alla sua moto nei week end del Motomondiale, ma lo è soprattutto per lui che, dopo le emozioni di Misano e la festa nell'ultimo GP di Valencia, solo adesso sta metabolizzando il fatto che dopo 26 anni non sarà al via del prossimo campionato. Che in fondo, pur avendolo deciso lui a metà stagione, non fosse del tutto convinto ad appendere il casco al chiodo e dire addio a quello che, fin da quando è nato, è stato il suo mondo lo si era intuito, ma adesso leggendo tra le righe delle dichiarazioni rilasciate nell'evento a lui dedicato dalla Yamaha all'EICMA 2021 di Milano sembra arrivarne la conferma.

Il Dottore è stato il grande protagonista dell'evento "One More Lap" che, a poco più di dieci giorni dalla sua ultima gara in MotoGP, gli ha regalato un'altra occasione per salutare i suoi tifosi, accorsi numerosissimi (circa 9mila). Ma è stata anche l'occasione per raccontare come, passata la festa, sta vivendo adesso questo momento in cui pian piano sta prendendo atto del fatto che la sua straordinaria carriera da pilota motociclistico è giunta al capolinea. E, con la solita sincerità, il 42enne di Tavullia non si è nascosto ammettendo come non stia affatto vivendo un momento facile facendo una leggera marcia indietro rispetto alle prime impressioni rivelate  quando è stato nominato MotoGP Legend:

"Le mie domeniche non saranno più le stesse – ha ammesso infatti il nove volte campione del mondo –. Mi serve ancora un po' di tempo, per fortuna ho ancora qualche mese ad abituarmi prima che ricominci il campionato. Pensare di non correre più è davvero tosto – ha poi aggiunto Valentino Rossi che poi come sempre a cercato di smorzare la tensione con il sorriso-, ma ormai non si può più tornare indietro. Ogni tanto mi sento triste, perché mi trovo a pensare che non farò più una gara – ha quindi concluso tornando serio –. Mi mancheranno l'adrenalina e la pressione, anche tutte le persone del paddock, ma soprattutto il non essere più un pilota di MotoGP".

410 CONDIVISIONI
Valentino Rossi alla penultima gara in MotoGP esclude ripensamenti: "Mai pentito"
Valentino Rossi alla penultima gara in MotoGP esclude ripensamenti: "Mai pentito"
Valentino Rossi nominato MotoGP Legend: "Pensavo al ritiro come un incubo, mi sono divertito"
Valentino Rossi nominato MotoGP Legend: "Pensavo al ritiro come un incubo, mi sono divertito"
Valentino Rossi decimo nell'ultima corsa della carriera: a Valencia scortato da tutti dopo l'arrivo
Valentino Rossi decimo nell'ultima corsa della carriera: a Valencia scortato da tutti dopo l'arrivo
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
278
2
F. Bagnaia Ducati
Ducati
252
3
J. Mir Suzuki
Suzuki
208
4
J. Miller Ducati
Ducati
181
5
J. Zarco Ducati
Ducati
173
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
357
2
Yamaha
309
3
Suzuki
240
4
Honda
214
5
Ktm
205
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni