20.120 CONDIVISIONI
30 Maggio 2021
12:13

Jason Dupasquier è morto dopo l’incidente in Moto3: il 19enne pilota svizzero non ce l’ha fatta

I medici dell’ospedale Careggi di Firenze nulla hanno potuto: Jason Dupasquier è morto all’età di 19 anni per le gravissime lesioni riportate in seguito alla rovinosa caduta di sabato pomeriggio durante le qualifiche della Moto3 sul circuito del Mugello. Il pilota svizzero era stato travolto dalla propria KTM, riportando estesi e gravi traumi a testa e torace.
A cura di Paolo Fiorenza
20.120 CONDIVISIONI

Dall'ospedale Careggi di Firenze arriva la notizia che nessuno avrebbe voluto sentire: Jason Dupasquier è morto a 19 anni in seguito alle gravissime lesioni riportate nella drammatica caduta durante le qualifiche della Moto3 al Mugello sabato pomeriggio. Troppo serie ed estese le conseguenze dell'impatto del giovane svizzero con la sua KTM, che lo ha travolto dopo averlo disarcionato. Il successivo contatto con lo spagnolo Alcoba, che lo ha investito passandogli sulle gambe, ha ulteriormente aggravato lo scenario.

La tragica notizia è stata data dalla MotoGP con un tweet che è stato una mazzata: "Siamo profondamente rattristati nel comunicare la perdita di Jason Dupasquier. A nome di tutta la famiglia della MotoGP, mandiamo il nostro affetto alla sua squadra, alla sua famiglia ed ai suoi cari. Ci mancherai moltissimo, Jason. Corri in pace".

L'incidente sabato al Mugello

Dupasquier avrebbe compiuto 20 anni il prossimo 7 settembre: il terribile incidente nel primo pomeriggio di sabato non gli ha lasciato scampo, dopo che aveva perso il controllo del suo mezzo all'altezza dell'Arrabbiata 2, una delle curve più veloci del Mondiale. Sbalzato di sella, il ragazzo è rovinosamente caduto sull'asfalto, venendo investito dalla propria moto. L'impatto con testa e torace è stato violentissimo. Dupasquier ha perso conoscenza immediatamente ed i tentativi di rianimarlo non hanno avuto esito: un elicottero lo ha trasportato al Trauma Center dell'ospedale Careggi a Firenze, dove i medici si sono subito resi conto della gravità della situazione.

L'operazione al torace nella notte

Dopo che nella giornata di ieri si erano diffuse notizie su un intervento neurochirurgico, poi smentito per non rischiare di peggiorare il gravissimo quadro clinico, nella notte Dupasquier è stato operato al torace per una lesione vascolare. Purtroppo le condizioni del giovane non sono migliorate e i medici nulla hanno potuto: Dupasquier è morto senza riprendere conoscenza.

Una vita dedicata ai motori

Jason Dupasquier è cresciuto in una famiglia in cui si mangia pane e motori: figlio dell'ex pilota di motocross Philippe, a 5 anni già è in sella ad una moto e comincia a correre su sterrato, per poi passare alla strada. A 14 anni gareggia nella ADAC Junior CUP, vincendo il titolo nel 2016. L'anno dopo vince la North European Cup nella classe Moto3, mentre nel 2019 corre nella MotoGP Rookies Cup. L'anno scorso, 18enne, corona il sogno del debutto nel motomondiale in Moto3, con la KTM del Team Prustel, che lo conferma anche per il 2020/21. La sua vita finisce tragicamente al Mugello, sesto appuntamento del motomondiale: Jason non potrà vedere realizzati i suoi sogni.

20.120 CONDIVISIONI
Dean Berta Vinales è morto a 15 anni: fatale il terribile incidente in gara a Jerez
Dean Berta Vinales è morto a 15 anni: fatale il terribile incidente in gara a Jerez
Altra tragedia in Spagna: pilota e copilota morti in un incidente durante una gara di rally
Altra tragedia in Spagna: pilota e copilota morti in un incidente durante una gara di rally
100 vittorie in Formula 1 per Lewis Hamilton: "Non ero più sicuro che ce l'avrei fatta"
100 vittorie in Formula 1 per Lewis Hamilton: "Non ero più sicuro che ce l'avrei fatta"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni