111 CONDIVISIONI
10 Ottobre 2021
17:53

Il bel gesto di Sainz dopo l’errore al pit-stop in Turchia: “Queste cose succedono”

Al termine della gara del GP della Turchia Carlos Sainz è stato protagonista di un bel gesto nei confronti del box Ferrari: nel team radio dopo aver tagliato il traguardo lo spagnolo ha voluto rincuorare i meccanici del Cavallino per l’errore commesso durante il suo pit-stop e che gli è probabilmente costato una o due posizioni nell’ordine d’arrivo.
A cura di Michele Mazzeo
111 CONDIVISIONI

Nel GP della Turchia Carlos Sainz è stato tra i grandi protagonisti grazie alla splendida rimonta che sorpasso dopo sorpasso lo ha portato a tagliare il traguardo in ottava posizione dopo esser scattato dalla penultima casella della griglia di partenza a causa della penalità comminatagli per aver montato la quarta power unit stagionale sulla sua Ferrari. Una piccola impresa che gli è valsa anche il titolo di "Driver of the Day" (il primo da quando corre in Formula 1) della tappa turca vinta da Bottas. Eppure nel corso della gara c'è stato un episodio che lo ha penalizzato facendogli perdere probabilmente una o due posizioni.

Durante il pit-stop infatti lo spagnolo ha perso molto tempo a causa del fatto che ha trovato traffico in pit-lane ma anche di un piccolo errore commesso dagli uomini Ferrari. Dopo aver effettuato il cambio-gomme, al momento dell'uscita dalla piazzola di sosta, il 26enne madrileno ha dovuto attendere per il passaggio in corsia dei box della Haas di Mick Schumacher che era appena rientrata. Si tratterebbe quindi solo di una coincidenza sfortunata se non fosse che anche dopo il passaggio della vettura del giovane tedesco, i meccanici del Cavallino abbiano atteso qualche altro secondo prima di rimandarlo in pista per un tempo di sosta totale pari 8,1 secondi. Un'eternità se si considera il fatto che, come ricordato dallo stesso spagnolo nelle interviste post-gara, il suo ritardo finale da Lando Norris e Pierre Gasly che lo hanno preceduto al traguardo nell'ordine d'arrivo è stato rispettivamente di 4,3 secondi e 7,2 secondi.

Nonostante ciò però, al termine della gara, è stato lo stesso Carlos Sainz a rincuorare gli uomini Ferrari per quell'errore che potrebbe essergli costato una posizione (e punti importanti per le classifiche iridate). Dopo aver tagliato il traguardo infatti il suo ingegnere di pista si scusa con lui per quanto avvenuto durante il cambio-gomme: "Scusaci per il pit-stop" dice difatti Riccardo Adami. Pronta la risposta del pilota spagnolo che con tono molto sereno si preoccupa di rassicurare il box: "È tutto ok. Non preoccupatevi ragazzi, queste cose accadono" sono state infatti le parole del madrileno. Un bel gesto da parte dello spagnolo che sembra spiegare il perché sia già molto amato all'interno della scuderia del Cavallino nonostante sia arrivato a Maranello soltanto all'inizio di questa stagione.

111 CONDIVISIONI
Sainz in pista nel Q2 solo per 'salvare' Leclerc nelle qualifiche del GP Turchia: capolavoro Ferrari
Sainz in pista nel Q2 solo per 'salvare' Leclerc nelle qualifiche del GP Turchia: capolavoro Ferrari
L'azzardo Ferrari nel GP della Turchia con Leclerc: "Se tieni dietro Bottas vinciamo"
L'azzardo Ferrari nel GP della Turchia con Leclerc: "Se tieni dietro Bottas vinciamo"
La folle impresa di Ocon in Turchia è già storia, senza gomme al traguardo: "Abbiamo rischiato"
La folle impresa di Ocon in Turchia è già storia, senza gomme al traguardo: "Abbiamo rischiato"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Aston Martin Red Bull Racing
Aston Martin Red Bull Racing
263
2
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
257
3
V. Bottas Mercedes
Mercedes
177
4
L. Norris McLaren
McLaren
145
5
S. Pérez
135
Pos.
Team
Punti
1
Mercedes
433
2
Aston martin red bull racing
397
3
McLaren
240
4
Ferrari
232
5
Alpine
104
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni