Il Gp di Stiria è stato caratterizzato subito dalla vittoria in Moto 3 di Vietto. Ma prima del successo del pilota italiano, prima volta per lui, in curva 1 la caduta di Oncu e Sasaki. (entrambi in sella alla Ktm e entrambi coscienti dopo la caduta). Il primo sbaglia la staccata e colpisce l’incolpevole pilota giapponese che va giù a terra. Intervengono subito i soccorsi con il giovane 17enne turco che sembra aver avuto la peggio. Se Sasaki, anche un pò seccato, riesce ad alzarsi dopo un pò, non può dirsi lo stesso di Oncu che invece resta a terra e per cui sono stati necessari gli interventi dei sanitari con la barella.

Non sembrano preoccupare le sue condizioni ma il fatto di essere stato portato via in barella ha comunque preoccupato il suo team. Una caduta la cui dinamica è stata molto violenta. Al momento non sembrano esserci notizie preoccupanti circa il pilota turco, ma sta di fatto che Oncu ha rischiato davvero tanto essendo caduto dalla moto in modo innaturale. Da sottolineare l'intervento dei sanitari che è stato a dir poco immediato e rapido.

Incidente Oncu-Sasaki: il turco portato via in barella

E' stata una brutta caduta quella che ha caratterizzato gli ultimi giri del Gran Premio di Stiria in Moto 3. Protagonisti Deniz Oncu e Ayumu Sasaki. Il primo in curva 1 ha sbagliato la staccata colpendo involontariamente il pilota giapponese che era stato anche il più veloce nel Warm Up. Una caduta violenta che ha visto lo stesso Oncu avere la peggio. Caduto male, il giovane 17enne turco è stato portato via in barella. L'intervento dei sanitari è stato immediato e in via precauzionale è stato però ritenuto necessario portare via il ragazzo con il supporto della barella. Ma fortunatamente non sembra esserci nulla di preoccupante dal punto di vista fisico per Oncu, ma tanta paura e spavento per la caduta.