876 CONDIVISIONI
16 Gennaio 2023
18:25

Ferrari 360 Modena in vendita a 11mila euro, sembra un affare ma non lo è: nasconde una fregatura

Una Ferrari 360 Modena è stata messa all’asta al prezzo di un’utilitaria: l’offerta base è di soli 11mila euro. Le condizioni della vettura del Cavallino lasciano però basiti.
A cura di Michele Mazzeo
876 CONDIVISIONI

Il sogno di tutti gli appassionati d'auto sembra essere divenuto realtà: oggi è possibile fare un'offerta per acquistare una Ferrari 360 Modena, uno dei modelli più iconici della casa di Maranello, al prezzo di un'utilitaria. C'è solo un problema: è interamente ricoperta di muffa.

La casa d'aste statunitense IAA, Inc ha infatti messo in vendita uno degli ultimi esemplari prodotti della berlinetta sportiva del 2004 che ha segnato una svolta per la storia del Cavallino: è stata difatti la prima vettura senza i fari anteriori a scomparsa e dalle linee tondeggianti anziché tese come in passato. A rendere incredibile questa offerta è il prezzo scelto per la base d'asta, vale a dire 12mila dollari, circa 11mila euro.

Ovviamente c'è un motivo se una macchina che, sul mercato dell'usato, ancora oggi ha un grande valore con il suo prezzo che si aggira tra gli 80mila e i 100mila euro, viene offerta al prezzo di un'utilitaria. Come si evince dalle foto della vettura difatti la Ferrari 360 Modena è completamente ricoperta da ruggine e muffa e, per poterla rimettere in strada, ha bisogno di un restauro completo.

La carrozzeria dell'auto infatti appare gravemente danneggiata, il portellone del cofano anteriore è sganciato e molti dei dettagli, stemmi con il Cavallino Rampante compresi, che contraddistinguono la vettura sono andati persi. In più i dischi dei freni e le altri parti meccaniche a vista (e probabilmente anche quelle non visibili dalle foto) sono state corrose dalla ruggine. Guardando l'interno dell'abitacolo la situazione non migliora: il volante conserva l'iconico stemma della Ferrari al centro ma il resto è un disastro. Tutti gli interni in pelle sono infatti ricoperti da una muffa dal colore verdognolo e, anch'essi, andrebbero completamente restaurati.

Come si legge tra le note della casa d'aste il veicolo in vendita possiede un "Certificato di distruzione" rilasciato dallo stato della Florida il che lascia intendere che il costo stimato per la riparazione è pari o superiore al 90% del valore attuale dell'auto (in questo caso dunque è stato stimato che per rimettere in strada la Ferrari 360 Modena sono necessari interventi e ricambi per almeno 70mila euro). Inferiori invece i costi nel caso chi l'acquistasse decidesse di restaurare la berlinetta sportiva solo per tenerla in garage.

Se comprare quella Ferrari ad un prezzo così basso sia un affare economico o meno lo vedremo nel momento in cui qualcuno se la aggiudicherà. Intanto però, inevitabilmente, sorge spontanea una domanda: come è possibile che una vettura così esclusiva come la "360 Modena" si sia ridotta così? A rispondere a tale quesito è la stessa casa d'aste IAAI con sede a Chicago: l'esemplare del Cavallino Rampante messo all'asta, è stato interamente sommerso dall'acqua del mare che ha esercitato la sua azione erosiva sul du esso compromettendone diffusamente le condizioni generali sia all'interno che all'interno. Quando e come la Ferrari 360 Modena sia stata sommersa dall'acqua marina invece, almeno per noi, rimane un mistero.

876 CONDIVISIONI
La banda che rubava solo Ferrari rarissime è stata beccata: usavano sempre lo stesso metodo
La banda che rubava solo Ferrari rarissime è stata beccata: usavano sempre lo stesso metodo
Proposta di legge controcorrente per vietare le auto elettriche: la provocazione dagli Stati Uniti
Proposta di legge controcorrente per vietare le auto elettriche: la provocazione dagli Stati Uniti
Annullano l'ordine della Ferrari Purosangue ad un milionario e lui fa causa: la sentenza è una beffa
Annullano l'ordine della Ferrari Purosangue ad un milionario e lui fa causa: la sentenza è una beffa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni