Dopo la sessione mattutina dominata da Max Verstappen, nel pomeriggio i piloti del circus sono tornati in pista per la seconda sessione di prove libere del GP di Gran Bretagna, quarto appuntamento del Mondiale 2020 di Formula 1, in programma in questo week end sul circuito di Silverstone.

A piazzare il miglior tempo in questa seconda sessione di libere è stato il pilota della Racing Point Lance Stroll che nel suo giro più veloce ha fermato il cronometro sull'1:27.274. Il giovane canadese ha preceduto di appena 90 millesimi l'alfiere della Red Bull Alex Albon, protagonista a metà sessione di un incidente a 195 km/h dal quale è uscito illeso ma che ha messo fine anticipatamente al suo test.

Terzo tempo per Valtteri Bottas della Mercedes che ha superato quello fatto registrare dal pilota Ferrari Charles Leclerc, ottimo sul giro lanciato meno continuo per quanto riguarda la simulazione del passo gara. Quinto Lewis Hamilton che non ha però mai spinto per cercare il tempo, concentrandosi principalmente a testare l'assetto con le gomme più dure.

Dietro al sei volte campione del mondo Carlos Sainz su McLaren e Nico Hulkenberg, che sostituisce sulla Racing Point Sergio Perez risultato positivo al coronavirus.  Soltanto 14° crono per Max Verstappen che però, così come il sei volte campione del mondo si è concentrato soltanto sulla simulazione del passo gara per domenica.

Altra sessione disastrosa per Sebastian Vettel che dopo aver dovuto abbandonare la sessione mattutina a causa di un problema all'intercooler della sua SF1000, nella seconda sessione il pilota tedesco è stato costretto a lungo al box per sistemare la pedaliera della monoposto. Nei suoi pochi tentativi lanciati il quattro volte campione del mondo è riuscito a piazzare soltanto il 18° tempo della sessione.