Conclusa la prima sessione di prove libere del GP della Toscana Ferrari 1000, nona prova del Mondiale 2020 di Formula 1. Dopo pochi giorni dal GP d'Italia a Monza i piloti sono dunque rimasti nel Belpaese tornando in pista sul circuito del Mugello per testare le proprie monoposto in vista delle qualifiche di sabato e della gara di domenica.

A firmare il miglior tempo nella prima sessione di prove libere del primo storico GP della Toscana è stato il pilota della Mercedes Valtteri Bottas che piazza un giro super con gomme soft con il quale ha fermato il cronometro sull'1:17.879. Il finlandese ha preceduto di appena 48 millesimi l'alfiere della Red Bull Max Verstappen. Terzo tempo per Charles Leclerc che in questo primo approccio sulla pista di proprietà del Cavallino, in quello che è il millesimo GP in Formula 1 della scuderia di Maranello, con la sua Ferrari  ha fatto segnare un ritardo di 307 millesimi dal leader della sessione che a parità di gomma ha chiuso davanti al leader del Mondiale Lewis Hamilton con la sua Mercedes.

Dietro al britannico finiscono le sorprendenti Alpha Tauri del vincitore del GP di Monza Pierre Gasly (5°, +0.797) e di Daniil Kvyat (7°, +0.960) tra le quali si è piazzato Esteban Ocon (6°, +0.926) con la sua Renault. Ancora in difficoltà invece l'altro ferrarista Sebastian Vettel che chiude la prima sessione di libere al Mugello con la 13a prestazione cronometrica segnando un ritardo da Bottas di 1.388 secondi. Davanti al tedesco promesso sposo dell'Aston Martin hanno infatti chiuso anche Lando Norris (8°) con la McLaren, Alexander Albon (9°) con l'altra Red Bull, Daniel Ricciardo (10°) con la seconda Renault, ma anche i due motorizzati Ferrari Kimi Raikkonen (11°) su Alfa Romeo e Romain Grosjean (12°) su Haas.