1 Ottobre 2021
9:11

Dovizioso sulla morte di Vinales: “Piloti troppo giovani? Comportamenti immaturi anche dai grandi”

La morte di Dean Berta Vinales ha sconvolto tutto il motorsport. Sulla vicenda si è soffermato anche Andrea Dovizioso, pilota della Yamaha Petronas, che ha parlato della sicurezza nelle categorie propedeutiche e ha riservato una frecciata ad alcuni colleghi: “Piloti troppo giovani? Anche quelli più grandi a volte hanno comportamenti immaturi”.
A cura di Vito Lamorte

La tragica morte di Dean Berta Vinales è stata un colpo durissimo per tutto il motorsport. Nonostante le gare siano riprese fin dal giorno successivo e nessuno abbia spento i propri motori, la scomparsa del giovane pilota spagnolo nel corso della Supersport 300 a Jerez sabato scorso ha toccato davvero tutti nel profondo. Alla vigilia del fine settimana del Gran Premio delle Americhe sul circuito di Austin è stato osservato un minuto di silenzio per il cugino di Maverick Vinales ma il problema della sicurezza è sempre più all'ordine del giorno, visto che Vinales è il terzo pilota che in questo 2021 a trovare la morte in una delle categorie propedeutiche del motociclismo. Un periodo davvero nero per il motorsport.

Sono stati tanti i messaggi in ricordo del 15enne pilota spagnolo e l'ultimo è stato quello della MotoGP: "Sarai sempre nei nostri cuori". Maverick Vinales non sarà in pista in questo fine settimana per il Gran Premio delle Americhe perché non è in condizione di sostenere una gara dopo quanto accaduto.

Su ciò che è accaduto a Jerez de la Frontera e sulla morte di Dean Berta Vinales si è soffermato Andrea Dovizioso parlando della sicurezza in pista e dei comportamenti che i piloti dovrebbero tenere. Il pilota della Yamaha Petronas ha riservato una stoccata ad alcuni colleghi più esperti e ha affermato: "A livello di sicurezza sono stati fatti grandi passi avanti in questi anni, ma alle cadute in cui il pilota rimane in pista non vedo in questo momento quale soluzione si possa adottare. Serve un confronto tra persone esperte: chi corre, chi fa le piste, chi i regolamenti. Il fatto che i circuiti siano diventati più sicuri fa dimenticare quanto sia facile che accadano certe cose. Piloti troppo giovani? Sì, è vero, magari hanno poca esperienza, ma a volte non vedo atteggiamenti più maturi dai più grandi. Se si vuole abbassare l'età minima serve un lavoro a lungo termine".

Griglia di partenza MotoGP GP Gran Bretagna, Zarco in pole dopo le qualifiche: Vinales 2°, Quartararo 4°
Griglia di partenza MotoGP GP Gran Bretagna, Zarco in pole dopo le qualifiche: Vinales 2°, Quartararo 4°
Rodini-Cesarini e tanti giovani agli Europei di canottaggio nelle acque che hanno fatto grandi i fratelli Abbagnale
Rodini-Cesarini e tanti giovani agli Europei di canottaggio nelle acque che hanno fatto grandi i fratelli Abbagnale
"La vendetta di Alonso e Piastri è stata orchestrata da Webber": un complotto contro Alpine
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
278
2
F. Bagnaia Ducati
Ducati
252
3
J. Mir Suzuki
Suzuki
208
4
J. Miller Ducati
Ducati
181
5
J. Zarco Ducati
Ducati
173
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
357
2
Yamaha
309
3
Suzuki
240
4
Honda
214
5
Ktm
205
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni