685 CONDIVISIONI
20 Marzo 2023
15:06

Alonso ai box va dal meccanico che ha causato la penalità: dimostra come si comporta un campione

Dopo aver ricevuto la notizia di aver perso il podio nel GP dell’Arabia Saudita della Formula 1 2023 a causa di una penalità, Fernando Alonso si è diretto nel box Aston Martin, si è avvicinato al meccanico che aveva commesso l’errore costatogli la sanzione e ha compiuto un gesto del tutto inaspettato.
A cura di Michele Mazzeo
685 CONDIVISIONI

Nell'immediato post-gara del Gran Premio dell'Arabia Saudita della Formula 1 2023 Fernando Alonso ha vissuto un'incredibile altalena d'emozioni. Prima la gioia per aver conquistato il 100° podio della carriera e la soddisfazione per aver avuto la conferma che la sua Aston Martin è attualmente la seconda forza in griglia dietro l'insuperabile Red Bull, poi subito dopo la cerimonia di premiazione l'amarezza per l'arrivo di una penalità di 10 secondi che gli faceva perdere il terzo posto in favore di George Russell, e infine l'euforia nel momento in cui i commissari FIA hanno accolto il suo ricorso cancellando la sanzione e restituendogli dunque la terza posizione nella classifica finale.

Ma, proprio nel momento più difficile, il due volte campione del mondo a Jeddah si è reso protagonista di un bellissimo gesto inaspettato. Dopo aver appreso la notizia della penalità che di fatto gli toglieva il podio e il motivo per cui questa gli era comminata (cioè che al momento del pit-stop un meccanico aveva inserito il crick sotto la sua AMR23 prima che terminassero i cinque secondi di penalità che doveva scontare per l'errato posizionamento in griglia di partenza) infatti il due volte campione del mondo si è diretto nel box dell'Aston Martin.

Conoscendo i suoi limiti caratteriali e sapendo come ha sempre reagito in passato alle brutte notizie ci si aspettava che arrivato davanti agli uomini del team sfogasse la sua rabbia e rimproverasse tutti per quell'errore che gli era costato il 100° podio in carriera. E invece, giunto al box, il pilota di Oviedo ha sorpreso tutti. Fernando Alonso si è diretto infatti verso l'addetto al crick che aveva commesso l'errore che aveva portato alla penalità e lo ha abbracciato e rincuorato.

Il meccanico dell'Aston Martin ha quindi potuto tirare un sospiro di sollievo ben prima che arrivasse la notizia dell'accoglimento del ricorso e della cancellazione di quella penalità di cui era stato additato come colpevole e che aveva avuto delle ripercussioni pesantissime sul risultato finale dell'esperto pilota spagnolo e dell'intero team. E Alonso invece ha dato prova ancora una volta che, con il passare degli anni, è decisamente migliorato dal punto di vista caratteriale, cioè quell'aspetto che nel corso della sua longeva carriera è stato sempre considerato il suo tallone d'Achille.

685 CONDIVISIONI
Strapotere Verstappen, con una grande rimonta vince a Miami: la Ferrari delude, Leclerc settimo
Strapotere Verstappen, con una grande rimonta vince a Miami: la Ferrari delude, Leclerc settimo
Disastro Leclerc, va a muro e regala la pole del GP di Miami a Perez: condannato Verstappen
Disastro Leclerc, va a muro e regala la pole del GP di Miami a Perez: condannato Verstappen
La Ferrari a Miami ha uno strano problema: ad alta velocità si apre una pericolosa crepa sulla SF-23
La Ferrari a Miami ha uno strano problema: ad alta velocità si apre una pericolosa crepa sulla SF-23
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
M. Verstappen Red Bull
Red Bull
119
2
S. Pérez Red Bull
Red Bull
105
3
F. Alonso Aston Martin
Aston Martin
75
4
L. Hamilton Mercedes
Mercedes
56
5
C. Sainz Ferrari
Ferrari
44
Pos.
Team
Punti
1
Red Bull
224
2
Aston Martin
102
3
Mercedes
96
4
Ferrari
78
5
Alpine
14
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni