Vincenzo Nibali è caduto dalla sua bicicletta mentre si stava allenando in vista dei prossimi impegni stagionali di ciclismo. Lo ‘Squalo', secondo quanto scritto dal suo team, Trek Segafredo, avrebbe rimediato un infortunio al polso della mano sinistra. Proprio per questo motivo, il campione di ciclismo azzurro, è stato portato all'ospedale di Lugano per tutti gli accertamenti del caso. Ovviamente Nibali si sta sottoponendo agli esami strumentali del caso per capire al meglio l'entità dell'infortunio.

Il 36enne siciliano era ritornato proprio lunedì' nella sua casa di Lugano dopo il ritiro in altura che aveva concluso a Tenerife sul vulcano Teide. Questo il comunicato diramato dalla Trek Segrafredo: "Purtroppo dobbiamo informarlo Vincenzo Nibali è caduto questa mattina durante l'allenamento e ha colpito il polso destro. Sono in corso presso l'ospedale di Lugano i controlli radiografici per comprendere l'entità del problema Ulteriori aggiornamenti arriveranno più tardi".

I prossimi impegni agonistici di Nibali

La caduta di Vincenzo Nibali è avvenuta questa mattina proprio al termine della sua prima parte di ritiro che ha anticipato il ritorno del ciclista nella sua casa di Lugano. Lo ‘Squalo' stava preparando i prossimi impegni agonistici. Il prossimo 19 aprile, è infatti in programma il Tour of The Alps fino al 23 aprile, poi la Liegi-Bastogne-Liegi. Nibali ha subito lamentato dolore dopo la caduta.

Curiosamente, solo due mesi, anche un altro noto sportivo, ma in questo caso dei motori, come Fernando Alonso, era stato vittima di un incidente sulle strade ticinesi mentre stava svolgendo un allenamento in bicicletta. Stesso destino che ha visto coinvolto questa volta Nibali, con il ciclista siciliano e la stessa Trek Segafredo, che ora sperano che non sia nulla di così grava da potergli, eventualmente, compromettere i prossimi impegni agnostici in programma nelle prossime settimane.