Anche Filippo Ganna deve fare i conti con il Coronavirus. La Federciclismo ha annunciato in un comunicato la positività al Covid del talento italiano classe 1996 impegnato con la Nazionale azzurra nella preparazione degli Europei su pista in Bulgaria, che sarà costretto a saltare a questo punto. Ganna protagonista di un 2020 eccezionale, con la vittoria del titolo mondiale a cronometro su strada e di ben 4 tappe al Giro d'Italia, sta bene ed è in isolamento presso il suo domicilio.

Filippo Ganna positivo al Coronavirus, le condizioni

Filippo Ganna era arrivato martedì nel ritiro azzurro di Montichiari, dove la nazionale di ciclismo sta preparando gli Europei su pista  che si svolgeranno nel velodromo Kolodrum di Plovdiv dall'11 al 15 novembre. Il tampone a cui si è sottoposto il pistard di Verbania ha dato esito positivo al contrario di quelli effettuati nei giorni precedenti. Nella nota si legge: "La sera stessa ha manifestato i primi segni di leggero malessere. In via precauzionale è rimasto per tutta la giornata di mercoledì in isolamento nella sua stanza e nella giornata di oggi è stato sottoposto a tampone, che ha dato esito positivo.

Fortunatamente tutti gli altri test effettuati sugli altri portacolori azzurri hanno dato esito negativo: "Tutti gli atleti presenti a Montichiari alloggiano in camere singole. Tutti i tamponi effettuati agli altri componenti della Nazionale sono negativi. Ulteriori controlli saranno svolti nei prossimi giorni, fino al giorno a ridosso della partenza per gli Europei, domenica prossima".

Il 2020 eccezionale di Filippo Ganna tra titolo iridato e super Giro d'Italia

Una brutta notizia dunque per Ganna che era uno dei protagonisti annunciati degli Europei su pista in Bulgaria. Il ciclista italiano del team Ineos-Grenadiers si è confermato uno dei talenti più cristallini del ciclismo internazionali. Pochi mesi fa a Imola si è laureato campione mondiale a cronometro su strada. Una specialità in cui ha dimostrato di non avere rivali anche al Giro d’Italia: nell’ultima edizione della Corsa in Rosa ha vinto infatti tutte e 3 le crono in programma, primo a riuscirci dal 1995, oltre ad un’ulteriore tappa.