583 CONDIVISIONI
2 Giugno 2022
20:09

Zizì è un’iradiddio: il nuovo acquisto del Napoli dà spettacolo in Nazionale, gol stupendo e assist

Khvicha Kvaratskhelia già fa sognare i tifosi del Napoli: il nuovo acquisto azzurro è scatenato in Nazionale, gol meraviglioso e assist.
A cura di Paolo Fiorenza
583 CONDIVISIONI

Ok, si chiama Khvicha Kvaratskhelia, ma visto che il vulcanico presidente del Napoli ha detto che per comodità lo si poteva chiamare Zizì – con battesimo da lui stesso pronunciato secondo il rito azzurro – ci concediamo questa licenza in attesa che il funambolico esterno georgiano, nuovo acquisto del club partenopeo, suggerisca magari lui stesso un'abbreviazione per il suo nome un po' ostico per noi italici.

Khvicha Kvaratskhelia a 21 anni è già l’idolo della Georgia
Khvicha Kvaratskhelia a 21 anni è già l’idolo della Georgia

La sostanza che va al di là degli antroponimi è che il Napoli ha preso un signor giocatore, idealmente il sostituto di Lorenzo Insigne da esterno alto a sinistra, anche se l'impatto col calcio italiano sarà tutto da verificare e probabilmente Spalletti potrebbe preferirgli inizialmente nell'undici titolare un giocatore più rodato per la nostra Serie A. Intanto quello che si vede è pallone purissimo, sciorinato dal 21enne di Tbilisi con la maglia della Nazionale della Georgia, dove già è un intoccabile a dispetto dell'età.

Nel match di Nations League giocato contro Gibilterra, Kvaratskhelia aka Zizì è stato protagonista assoluto, mettendo il sigillo personale su entrambi i gol della selezione georgiana nel primo tempo, conclusosi sul 2-0. Prima si è involato sull'amata corsia sinistra battendo il portiere con un preciso pallonetto, poi ha confezionato l'assist per la seconda rete segnata di testa da Kashia, crossando in area un calcio di punizione teso e preciso. Una spina nel fianco continua il neo azzurro per la difesa di Gibilterra, una fame di pallone inesausta, una minaccia perenne. Ha giocato tutto il primo tempo a sinistra, poi parte della ripresa – fino alla sostituzione, avvenuta al 63′ – sulla fascia opposta.

Il suo impatto va al di là delle statistiche eccellenti: 3 tiri nello specchio della porta, 3 passaggi smarcanti, 1 grande occasione creata, 1 gol e 1 assist nei 63 minuti giocati (il match è poi finito 4-0). A parlare per lui è anche la personalità e lo status che già gli riconoscono in Nazionale: è Kvaratskhelia infatti a tirare tutte i calci di punizione. I tifosi del Napoli hanno di che lustrarsi gli occhi e sperare davvero che lo scouting azzurro abbia scovato un gioiello sfuggito a tutte le altre squadre, non solo italiane. Il 21enne arrivato dalla Dinamo Batumi ha tutte le carte in regola per diventare un beniamino del Maradona.

583 CONDIVISIONI
Lapadula e Deulofeu sono due garanzie: Cagliari e Udinese avanti in Coppa Italia
Lapadula e Deulofeu sono due garanzie: Cagliari e Udinese avanti in Coppa Italia
Kulusevski dominante in Premier League col Tottenham: Conte ha trovato la formula magica
Kulusevski dominante in Premier League col Tottenham: Conte ha trovato la formula magica
Insigne e Bernardeschi incantano Toronto: gol e assist nella notte del loro esordio in MLS
Insigne e Bernardeschi incantano Toronto: gol e assist nella notte del loro esordio in MLS
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni