22 Ottobre 2021
18:20

Xavi esce allo scoperto e serve l’assist a Laporta: “Allenare il Barcellona è il mio sogno”

La panchina di Koeman al Barcellona resta sempre in bilico nonostante gli ultimi incoraggianti risultati dei catalani tra campionato e coppa. Dopo i sondaggi di Laporta (c’era anche il nome di Pirlo sulla sua lista) a farsi avanti è anche Xavi, un altro dei candidati alla sostituzione del tecnico olandese, che lancia un messaggio chiaro al presidente dei catalani: “Allenare il Barcellona è il mio sogno”.
A cura di Fabrizio Rinelli

La panchina del Barcellona è ambita da tutti. Specie in questo momento, con Ronald Koeman appeso a un filo nonostante gli ultimi risultati siano stati incoraggianti. Segnali di crescita da parte di una squadra fortemente rivoluzionata nell'organico dopo la partenza di Messi e stravolta da un progetto giovane che ha dovuto far fronte agli enormi problemi economici del club. Il presidente, Joan Laporta, specie dopo il 3-0 subito in Champions League, era stato a un passo dall'esonero del tecnico olandese, salvo poi confermare l'ex Ct della nazionale Orange, proprio a causa del forte impatto finanziario che avrebbe potuto avere quella decisione.

In quei giorni ci furono riunioni notturne da parte delle dirigenza, summit esplorativi e suggestioni che hanno tenuto col fiato sospeso il popolo blaugrana. Si è fatto con insistenza il nome di Andrea Pirlo dopo la sua unica esperienza annuale lo scorso anno con la Juventus, ma soprattutto si era parlato di Xavi. Lo storico ex capitano e bandiera del Barcellona, oggi allenatore in Qatar dell'Al-Sadd, è stato accostato più volte ai catalani. Un desiderio forte il suo, quello di allenare la sua storica squadra, che ha ribadito con forza anche nel corso di un'intervista rilasciata a ‘2ominutes'.

Il Clasico potrebbe rappresentare la svolta per Xavi

Xavi non si è nascosto uscendo allo scoperto senza filtri parlando di quella che potrebbe essere la sua prossima destinazione. "La mia idea è quella di allenare il Barcellona – ha detto Xavi nel corso dell'intervista – Non l'ho mai nascosto, è il mio obiettivo e il mio sogno". Poteva già accadere qualche mese fa ma poi Laporta ha confermato Koeman: "Non so se accadrà o meno, se avranno bisogno di me o no, ma al momento sono felice di essere ad Al-Sadd e molto orgoglioso di questo". Ma è davvero difficile per Xavi restare indifferenti al richiamo del suo Barcellona:

"Se arriverà qualche offerta, sarà valutata e poi proveremo a decidere, ma al momento sono molto contento qui". Xavi allena l'Al-Sadd da quando si è ritirato nel 2019 conquistando a cinque coppe nazionali e un titolo nazionale. Ma non ha mai negato di voler provare l'esperienza in Catalogna. Il Barça è attualmente settimo nella Liga e ha subito due sconfitte consecutive nella fase a gironi della Champions League per la prima volta dal 2000-01, portando Xavi a essere ancora una volta legato al lavoro di Koeman prima del Clasico di domenica che potrebbe definitivamente sciogliere i dubbi di Laporta…

Il Barcellona accoglie Xavi come un re davanti a 10 mila tifosi: "Il mio posto è qui"
Il Barcellona accoglie Xavi come un re davanti a 10 mila tifosi: "Il mio posto è qui"
Depay regala a Xavi la prima vittoria da allenatore del Barcellona: battuto l'Espanyol nel derby
Depay regala a Xavi la prima vittoria da allenatore del Barcellona: battuto l'Espanyol nel derby
Xavi nuovo allenatore del Barcellona, è ufficiale: "Hanno pagato la clausola"
Xavi nuovo allenatore del Barcellona, è ufficiale: "Hanno pagato la clausola"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni