335 CONDIVISIONI
10 Marzo 2020
22:50

Valencia-Atalanta 3-4: poker di Ilicic che trascina la Dea ai quarti di Champions

L’Atalanta batte il Valencia anche nel match di ritorno degli ottavi di Champions League, e vola ai quarti di finale. Protagonista assoluto del match del Mestalla, disputato a porte chiuse, Josip Ilicic che ha segnato tutti e quattro i gol per la formazione nerazzurra. Ennesima serata da ricordare per la Dea.
A cura di Marco Beltrami
335 CONDIVISIONI

Altro poker dell'Atalanta contro il Valencia. Dopo il 4-1 dell'andata, la formazione di Gasperini concede il bis anche nel match di ritorno degli ottavi di finale di Champions al Mestalla imponendosi 4-3. Protagonista assoluto della serata Josip Ilicic autore di tutti e quattro i gol della compagine nerazzurra che vive dunque un'altra serata eccezionale. La Dea strappa dunque il pass per i quarti di finale della massima competizione continentale

Atalanta, doppietta di rigore di Ilicic nel primo tempo

Gasperini deve affidarsi a Sportiello tra i pali, a causa dell'infortunio di Gollini. Solito 3-4-2-1 per la Dea con Pasalic, Ilicic e Gomez a svariare sul fronte dell'attacco. Celades per provare a recuperare il 4-1 rimediato all'andata punta sul tandem Rodrigo-Gameiro. Nonostante le porte chiuse, non si gioca in silenzio al Mestalla, alla luce dei cori dei tifosi registrati e diffusi dai padroni di casa negli altoparlanti. L'avvio dei nerazzurri è super: Diakhaby inizia la sua serata horror stendendo Ilicic in area dopo 2′. Rigore per gli ospiti che lo stesso sloveno realizza con freddezza. Il Valencia attacca a testa bassa e viene premiato dal gol del pari di Gameiro al 21′. I nerazzurri (che perdono De Roon per un colpo all'occhio, sostituito da Zapata) non si scompongono e continuano ad attaccare incassando un altro regalo di Diakhaby che con un ingenuo fallo di mano, spinge il direttore di gara a concedere un altro penalty all'Atalanta col Var. Ilicic torna sul dischetto e fa 2-1

Ilicic scatenato, poker e Dea ai quarti di Champions

Nella ripresa il Valencia prova il tutto per tutto, inserendo Guedes per il disastroso Diakhaby. La mossa premia Celades che trova il pareggio con Gameiro e il vantaggio con Torres. I padroni di casa però non hanno fatto i conti con un Ilicic straripante: l’attaccante prima firma il 3-3 e poi nel finale si regala addirittura il poker personale. Festa grande per la Dea, e qualificazione ai quarti di finale con tanto di bellissimo messaggio d'incoraggiamento di tutta la squadra alla città di Bergamo e all'Italia per il difficile momento legato all'emergenza Coronavirus

Il tabellino di Valencia-Atalanta 3-4

VALENCIA (4-4-2): Cillessen; Wass, Diakhaby (46′ Guedes), Coquelin, Gayà; Torres, Parejo, Kondogbia, Soler; Rodrigo (79′ Florenzi), Gameiro. All. Celades
ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Djimsiti, Caldara, Palomino; Hateboer, De Roon (44′ Zapata), Freuler, Gosens; Pasalic (83′ Tameze); Ilicic, Gomez (78′ Malinovskyi). All. Gasperini
Marcatori: 3′ su rig., 43′ su rig., 71′ e 82′ Ilicic (A), 21′ e 51′ Gameiro (V), 67′ Ferran Torres (V)
Ammoniti: Coquelin, Diakhaby, Kondogbia e Wass (V), Freuler (A)

(in aggiornamento)

335 CONDIVISIONI
L'Atalanta piazza il pokerissimo allo Spezia: la Dea affronterà l'Inter ai quarti di Coppa Italia
L'Atalanta piazza il pokerissimo allo Spezia: la Dea affronterà l'Inter ai quarti di Coppa Italia
L'Atalanta affonda la Salernitana con un umiliante 8-2: la Dea ora è a -3 dalla Juventus
L'Atalanta affonda la Salernitana con un umiliante 8-2: la Dea ora è a -3 dalla Juventus
La Juventus ci mette cuore e carattere, strappa un 3-3 d'orgoglio contro l'Atalanta
La Juventus ci mette cuore e carattere, strappa un 3-3 d'orgoglio contro l'Atalanta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni