1.816 CONDIVISIONI
5 Aprile 2022
14:44

Tunnel bollente dopo Juve-Inter, volano parole grosse verso Irrati: paga De Sciglio

Dopo Juventus-Inter non sono mancate le polemiche e le proteste anche nel tunnel degli spogliatoi. L’arbitro Irrati è stato preso di mira per gli episodi contestati e c’è chi è andato oltre.
A cura di Marco Beltrami
1.816 CONDIVISIONI
L’arbitro Irrati preso di mira nel tunnel dopo Juventus–Inter
L’arbitro Irrati preso di mira nel tunnel dopo Juventus–Inter

Quella tra Juventus e Inter è stata una delle sfide più calde di questo incerto campionato di Serie A. Le aspettative della vigilia, almeno dal punto di vista agonistico, sono state rispettate appieno e non sono mancati i momenti di tensione, non solo durante il derby d'Italia, ma anche dopo. E infatti a giudicare dal comunicato del Giudice sportivo, anche il rientro negli spogliatoi per i protagonisti della sfida è stato turbolento, con le proteste veementi dei giocatori della Juventus nei confronti dell'arbitro Irrati.

Contrasti al limite sin dai primissimi minuti, episodi controversi e polemiche. Juve-Inter è stato un confronto ad altissima tensione. Una tensione che non è calata, dopo il fischio finale. Se Allegri scatenato in campo al punto da lanciare la giacca e protestate vivacemente, dopo il 90′ si è contraddistinto per dichiarazioni all'insegna del fair play, alcuni dei suoi giocatori non hanno fatto lo stesso. Frustrazione e anche nervosismo soprattutto per le scelte del direttore di gara: sotto la lente d'ingrandimento prima quanto accaduto in occasione del rigore di Calhanoglu, risultato alla fine decisivo, e poi il contatto al limite dell'area tra Bastoni e Zakaria, con il Var che non ha sciolto i dubbi sulla precisa posizione dello stesso.

Ecco allora che mentre i giocatori dell'Inter festeggiavano, incassando anche i complimenti di alcuni bianconeri (in primis Szczesny), e Dybala commosso salutava i tifosi, c'è stato anche chi ha deciso di far sentire ancora la voce nei confronti dell'arbitro lamentandosi. Se capitan Chiellini si è limitato a protestare in campo un suo compagno ha proseguito, superando il limite anche nel tunnel degli spogliatoi. Di chi si tratta? Di Mattia De Sciglio entrato nel finale di gara, e molto arrabbiato per la gestione del match di Irrati che per la verità è stato promosso poi dai vertici arbitrali.

Una situazione curiosa visto che De Sciglio è un giocatore solitamente molto educato e composto, del quale non si ricordano situazioni oltre le righe. E invece questa volta il terzino pupillo di Allegri è andato oltre, a giudicare da quanto riportato dall'arbitro nel suo referto. Sulla base di questo è arrivata la sanzione da parte del giudice sportivo, ufficializzata oggi: De Sciglio è stato punito con una multa di 5mila euro e la squalifica di una giornata, che gli impedirà di giocare in Cagliari-Juventus.

Nella nota spiegate le cause del provvedimento, con De Sciglio punito "per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce gli spogliatoi, rivolto una critica irrispettosa al Direttore di gara". E la Juventus nella trasferta in terra sarda oltre al laterale dovrà fare a meno anche di Alvaro Morata. Anche lo spagnolo è stato squalificato, ma per un motivo molto diverso: il giallo incassato durante il match, alla luce del suo status di diffidato, si è rivelato pesantissimo.

1.816 CONDIVISIONI
Perché è giusto annullare il gol di Danilo in Juve-Inter (anche se De Vrij lo trattiene)
Perché è giusto annullare il gol di Danilo in Juve-Inter (anche se De Vrij lo trattiene)
Rissa nello spogliatoio del Belgio con Lukaku nel mezzo: sono riesplosi vecchi rancori
Rissa nello spogliatoio del Belgio con Lukaku nel mezzo: sono riesplosi vecchi rancori
Allegri snobba il Napoli primo in classifica:
Allegri snobba il Napoli primo in classifica: "L'Inter è ancora la squadra più forte d'Italia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni