Theo Hernandez e Hakan Calhanoglu sono risultati positivi al Covid nell'ultima tornata di tamponi effettuata dal Milan. Il difensore e il centrocampista si aggiungono ad altri due calciatori rossoneri attualmente in isolamento a causa del contagio: si tratta di Rade Krunic e Ante Rebic. A ufficializzare i due casi è stata la società rossonera attraverso un comunicato ufficiale. Nei giorni scorsi l'ex Real e il turco non si erano allenati.

AC Milan comunica che Hakan Çalhanoğlu e Theo Hernández sono risultati positivi a un tampone molecolare effettuato ieri a tutto il gruppo squadra, che invece è risultato negativo. Informate le autorità sanitarie competenti, i due calciatori, asintomatici, sono stati posti da subito in quarantena a domicilio. Tutti gli altri giocatori e lo staff continueranno a seguire un monitoraggio stretto secondo le indicazioni dei protocolli vigenti.

Le voci sulla positività dei due calciatori si rincorrevano da un paio di giorni e l'assenza di Calhanoglu dalla sfida con il Cagliari era praticamente certa, il turco negli ultimi giorni non si è allenato. Ora è arrivata l'ufficialità. Continuano così ad aumentare i contagi nel Milan, attualmente sono quattro i calciatori positivi. Ma il numero dei giocatori rossoneri che hanno contratto il Covid in questi mesi è molto alto, vanno ricordati anche i contagi di Donnarumma e Ibrahimovic, oltre che del tecnico Pioli. In totale undici calciatori del Milan sono stati trovati positivi in questi ultimi mesi.

Salteranno l'Atalanta e il derby di Coppa Italia

Calhanoglu e Hernandez salteranno innanzitutto la partita di campionato con il Cagliari, in programma lunedì sera. Un Monday Night importante perché potrebbe decretare i rossoneri campioni d'Inverno. Pioli avrà con se Ibra ma perde due giocatori fondamentali che con ogni probabilità saranno costretti a saltare anche la partita successiva di campionato, quella con l'Atalanta, ultima del girone d'andata, e anche il derby di Coppa Italia con l'Inter, che dovrebbe disputarsi martedì 27 gennaio.