16 Luglio 2021
14:32

Sturridge trova squadra dopo 16 mesi di inattività, si allena col Maiorca: “Sarò migliore di prima”

Sembra tutto pronto per il ritorno in campo di Daniel Sturridge, dopo un’inattività durata oltre 16 mesi. Il centravanti inglese si sta allenando con il Real Maiorca, club neopromosso nella Liga, e spera di convincere la società a puntare su di lui per la prossima stagione. L’ultima partita giocata da Sturridge risale al 22 febbraio 2020 con la maglia del Trasbzonspor, club dal quale si è svincolato in seguito a una squalifica di quattro mesi inflittagli dalla Football Association. Dopo aver passato l’ultimo anno da disoccupato, ora è pronto a ripartire in Spagna.
A cura di Valerio Albertini

Daniel Sturridge è tornato. Il centravanti inglese, che non gioca una partita ufficiale dal 22 febbraio 2020, sembra aver trovato finalmente squadra, dopo oltre un anno passato da svincolato. Il 31enne ex attaccante del Liverpool, infatti, si sta allenando con il Real Maiorca, club neopromosso nella Liga spagnola dopo un anno di assenza e spera di convincere la società a ingaggiarlo per la prossima stagione. Su Instagram continua a postare video in cui si mostra in gran forma fisica e atletica e sembra essere pronto a tornare in campo già sabato in amichevole contro l'Ibiza. Se le sensazioni in allenamento dovessero essere positive, Sturridge farà parte della squadra anche nelle successive due gare di pre-campionato del Maiorca, quelle contro Brest e Cagliari, in programma rispettivamente il 1° e il 7 agosto. A quel punto, se dovesse convincere il tecnico Luis Garcia a puntare su di lui, potrebbe esordire già il 14 agosto, nel primo impegno ufficiale degli spagnoli, affiancando una vecchia conoscenza del calcio italiano come Aleksandar Trajkowski.

I 16 mesi di inattività di Sturridge

Daniel Sturridge si era svincolato dal Trabzonspor, squadra turca nella quale militava dopo l'addio al Liverpool, nel marzo 2020, a causa della squalifica di quattro mesi inflittagli dalla Football Association per aver riferito ai suoi familiari i dettagli di alcune trattative che lo riguardavano, quando era ancora un giocatore dei Reds. Queste informazioni hanno causato un giro di scommesse che ha convinto la FA a fermare temporaneamente la sua carriera. Sturridge ha, quindi, scelto di rescindere il proprio contratto con i turchi per non vedersi corrisposto uno stipendio che non avrebbe potuto onorare in campo.

La scorsa estate, terminati i quattro mesi di stop, ha avuto qualche contatto con un paio di club inglesi per un ritorno in Premier League, senza che questi lo portassero a firmare un contratto. Ha rifiutato le ricche offerte arrivatagli sia dagli Emirati Arabi sia dall'Inter Miami di David Beckham, in attesa di una chiamata dai maggiori campionati europei che, però, non è arrivata. Per questo, anche nella scorsa stagione, è rimasto disoccupato, ma non ha smesso di allenarsi da solo, nella sua casa di Los Angeles, condividendo i suoi esercizi su Instagram.

Ora si sente più in forma che mai, come otto anni fa, quando era stato nominato nella squadra dell'anno della Premier League in seguito a una clamorosa stagione in coppia con Luis Suarez, che però non era valsa la conquista del titolo da parte del Liverpool. La lunga inattività ha fatto bene a Sturridge anche dal punto di vista psicologico, visto che staccare un po' dal calcio gli ha permesso di rivedere le sue priorità e gestire meglio le pressioni, come ha raccontato lui stesso di recente: "Sarò migliore di prima". Ora è pronto per l'ultimo step, quello finale: convincere il Maiorca a puntare su di lui per tornare, dopo oltre un anno di distanza, il calciatore che avevamo potuto conoscere e apprezzare.

Dalla Nazionale all'angoscia in tre mesi, oggi Ricci è disoccupato: "Non so perché"
Dalla Nazionale all'angoscia in tre mesi, oggi Ricci è disoccupato: "Non so perché"
Cristiano Ronaldo raggiante dopo l’addio alla Juve: “La decisione migliore che ho preso”
Cristiano Ronaldo raggiante dopo l’addio alla Juve: “La decisione migliore che ho preso”
52 di Videonews
Le migliori 5 squadre della free-agency NBA
Le migliori 5 squadre della free-agency NBA
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni