Il Sassuolo ha pareggiato 3-3 contro il Torino nell'ennesima folle e divertente gara dei neroverdi capaci di ribaltare l'ennesima situazione di svantaggio. Una condizione questa che vede la squadra di De Zerbi segnare domenica dopo domenica, gol e record a raffica. Dopo cinque giornate infatti, i numeri del Sassuolo sono assolutamente incredibili: sia dal punto di vista di squadra che da punto di vista individuale. Basti pensare che i neroverdi sono riusciti a conquistare, con il pareggio di questa sera, ben cinque punti da situazione di svantaggio, sugli 11 totali in questo campionato.

Un vero e proprio record di punti in rimonta nella Serie A 2020/21 dopo pochissimi turni. Di questo Sassuolo fanno impressione dunque i dati statistici di una squadra capace di non arrendersi mai, dalle mille risorse, che nonostante subisca tanto in difesa, riesce a segnare altrettanti gol con il valore dei singoli che compongono la rosa degli emiliani. Basti pensare che in sole cinque partite il Sassuolo è riuscito a mettere a segno la bellezza di 16 gol complessivi. Un numero assolutamente impensabile a inizio stagione.

Sassuolo, numeri da primato per la squadra di De Zerbi

Dopo la rimonta di domenica scorsa nel derby emiliano contro il Bologna al ‘Dall'Ara', il Sassuolo si è ripetuto ancora con una rimonta favolosa pareggiando uno svantaggio di 2 gol che a pochi minuti dalla fine sembrava a dir poco irrecuperabile. Con i 3 gol messi a segno contro il Torino, la squadra di De Zerbi si porta a ben 16 gol realizzati dopo 5 partite di Serie A. I neroverdi hanno però anche subito 9 gol. Una media di quasi 3 gol realizzati a partita. Dal punto di vista individuale, il Sassuolo può contare già, nuovamente, sul capocannoniere del campionato: Caputo ha già segnato 5 gol (al pari di Belotti).

Lo scorso anno il Sassuolo realizzò 16 gol soltanto alla decima giornata di campionato. Praticamente ha impiegato esattamente la metà delle partite quest'anno per arrivare allo stesso risultato dello scorso anno. I neroverdi segnano da 5 partite di fila. Lo scorso non, la più lunga striscia di partite consecutive in cui i neroverdi erano andati in gol, la squadra di De Zerbi era riuscita s segnarla con ben 11 partite di fila. Dal 9 marzo (ultima gara prima del lockdown) fino al 21 luglio, quando mancavano solo tre gare al termine della scorsa stagione, il Sassuolo riuscì a mettere a segno ben 26 gol. Numeri da primato per una squadra con grandi ambizioni.