Sassuolo e Torino protagoniste di un'eccezionale partita nell'anticipo del venerdì. Gol ed emozioni tra i neroverdi e i granata, con questi ultimi che trovano il primo punto in campionato. La squadra di Giampaolo due volte avanti con Linetty e Belotti, dopo il pareggio di Djuricic, sembrava vicina alla chiusura dei conti con il tris di Lukic. In un finale incredibile ci hanno pensato Chiriches e Caputo a fissare il risultato sul 3-3.

Linetty porta in vantaggio il Torino sul campo del Sassuolo

Nella nebbia fitta del Mapei che ha messo fuorigioco la goal-line technology, ci si aspetta il super Sassuolo e invece ecco un Torino arrembante. I granata iniziano subito a spron battuto intenzionati a mettersi alle spalle le delusioni delle scorse giornate e vanno vicini al vantaggio con Verdi prima e Meité poi. Il primo squillo dei neroverdi, abili a mantenere il possesso del pallone senza però pungere troppo, arriva con Berardi che trova Sirigu attento sulla sua strada. Poco dopo la mezz’ora a regalare una gioia a Giampaolo è proprio il suo pupillo, fortemente voluto nella scorsa estate, Linetty che approfitta di un cross di Vojvoda per superare Consigli.

Il Sassuolo pareggia con un gol di tacco di Djuricic

Nella ripresa il match diventa più divertente, con il Sassuolo che sfiora il pari con Chiriches ma rischia di incassare il bis da Belotti prima e da un attivissimo Verdi disinnescato da un super Consigli, tra i migliori in campo. De Zerbi capisce quando manca mezz’ora al termine che è il momento di cambiare qualcosa e inserisce Muldur, Bourabia e Boga all’esordio post-Covid, al posto di Ayhan dell’esordiente Lopez e del giovane talento Raspadori, con i granata che puntano su Singo per Vojvoda. Le modifiche apportate dal mister producono subito i risultati sperati, e infatti dopo una clamorosa occasione sciupata da Boga arriva l'1-1 con Djuricic che con un bel colpo di tacco su assist di Muldur supera Sirigu.

Finale ricco di gol, Belotti e Lukic illudono i granata. Chiriches e Caputo pareggiano i conti

Giampaolo a quel punto riorganizza la squadra inserendo Nkoulou per Verdi, con i reparti più compatti. Anche in questo caso la scelta si rivela vincente. Uno scatenato Belotti dopo un'iniziativa individuale e un bel duello fisico vinto con Chiriches (che protesta chiedendo un fallo), trova il 5° gol in 4 partite riportando avanti i granata. Il Sassuolo accusa il colpo e poco dopo incassa anche il tris degli ospiti con ancora il Gallo che innesta Lukic che fissa il risultato sul 3-1. Match finito? Mai dire mai con il Sassuolo. I padroni di casa prima accorciano le distanze con un bolide di Chiriches e poi trovano il pareggio con il solito Ciccio Caputo, con una deviazione area quasi di spalla.