122 CONDIVISIONI
17 Giugno 2021
13:53

“Non volevo lasciare il Real Madrid”: Sergio Ramos in lacrime racconta tutta la verità

Nella conferenza stampa in cui ha dato ufficialmente l’addio al Real Madrid Sergio Ramos ha mostrato il suo stato d’animo: “Questo è uno dei momenti più difficili della mia vita, non si è mai pronti a dire addio al Real Madrid”, ma poi ha anche dichiarato che questo è solo un arrivederci: “Prima o poi tornerò”.
A cura di Alessio Morra
122 CONDIVISIONI

Ogni addio è triste. Ma ce n'è qualcuno che è molto più duro da sopportare. Sergio Ramos ha giocato per sedici stagioni con il Real Madrid, ha vinto 22 trofei, 5 volte la Liga e 4 la Champions League. Ha giocato oltre 470 partite, è stato soprannominato ‘Gran Capitan', un onore che tocca a pochissimi. Al Real è cresciuto tanto, è arrivato che era un ragazzino e va via ora che vive la maturità della sua carriera. Pure se il futuro sarà importante, ha offerte da squadre di altissimo livello, Ramos si è commosso durante la conferenza stampa in cui ha salutato il mondo del Madrid, per ora, perché un giorno spera di tornare a far partire della famiglia dei blancos, ma con orgoglio ha anche dichiarato che ora vuole continuare a vincere trofei:

Ora è arrivato il momento, uno dei più difficili della mia vita. Non si è mai pronti a dire addio al Real Madrid. Si sta chiudendo una fase unica della mia vita. Niente sarà come quello che ho vissuto qui. Voglio continuare a mostrare il mio miglior livello e aggiungere altri titoli al mio palmares. Grazie mille a tutti. Questo è un arrivederci perché, prima o poi, tornerò.

L'offerta del Real Madrid a Ramos

Ramos ha preso parte a una successiva conferenza stampa in cui ha parlato dell'offerta che gli aveva fatto il Real Madrid. Il difensore ha avuto dei dubbi, ci ha pensato un po' su, poi ha deciso di accettare, ma quando ha detto sì quell'offerta era scomparsa. Ramos dice che non sapeva che quell'offerta era a tempo:

Non volevo lasciare il Real Madrid. Mi è stato offerto un anno di contratto con uno stipendio inferiore del 10%. I soldi non erano un problema, ma volevo un biennale, quando ho accettato la proposta l'offerta non esisteva più perché aveva una scadenza. Ma io questo non lo sapevo. Non mi era stato detto che c'era un tempo per accettarla.

Il futuro di Sergio Ramos

Sergio Ramos ricorda il momento del suo arrivo e pensa a tutto quello che ha realizzato, non solo sul campo di gioco, ma anche nella vita di tutti i giorni: "Sono arrivato per mano dei miei genitori e dei miei fratelli da bambino e, grazie a Dio, ho una grande famiglia. Grazie a loro che sono sempre stati con me. Anche al mio club, al presidente, per tutto il vostro affetto, ai miei allenatori, ai dipendenti del club. Guardo i vostri volti ed è inevitabile emozionarsi. Grazie ai tifosi,  mi sarebbe piaciuto salutarvi al Bernabéu. Ma vi porterò sempre nel mio cuore".

Ora entreranno nel vivo le trattative. Sergio Ramos, secondo quanto riportano i media spagnoli, avrebbe ricevuto importanti offerte in particolare da parte del Manchester United, del Chelsea e soprattutto dal Paris Saint Germain.

122 CONDIVISIONI
Tremendo sospetto su Sergio Ramos, perché non gioca nel PSG: "Al Real Madrid sapevano tutto"
Tremendo sospetto su Sergio Ramos, perché non gioca nel PSG: "Al Real Madrid sapevano tutto"
Sergio Ramos è un caso: sempre infortunato, il Psg pensa anche alla cessione per gennaio
Sergio Ramos è un caso: sempre infortunato, il Psg pensa anche alla cessione per gennaio
Ora Sergio Ramos è un mistero: altro che esordio, il PSG dovrà attenderlo ancora
Ora Sergio Ramos è un mistero: altro che esordio, il PSG dovrà attenderlo ancora
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni