144 CONDIVISIONI
13 Ottobre 2021
15:16

“Scelga il carcere e si consegni”: Lucas Hernandez in un incubo dopo il trionfo in Nations League

Dramma personale per Lucas Hernandez, del quale è stata disposta l’incarcerazione da un tribunale di Madrid. Il difensore del Bayern Monaco e della Nazionale francese dovrà comparire davanti alle autorità spagnole il prossimo 19 ottobre, per poi entrare “entro dieci giorni nel centro penitenziario di sua scelta”. Deve scontare sei mesi di galera.
A cura di Paolo Fiorenza
144 CONDIVISIONI

Momento terribile per la vita privata di Lucas Hernandez: il Tribunale Penale numero 32 di Madrid ha disposto l'incarcerazione del giocatore del Bayern Monaco, fresco vincitore della Nations League con la Nazionale francese. L'ordinanza è stata emessa dall'avvocato dell'Amministrazione della Giustizia, la signora Aurora Arrebola del Valle, il 14 settembre scorso. Nell'atto si dispone che "il signor Lucas François Bernard Hernández è chiamato a comparire in questa Corte il 19 ottobre 2021, alle ore 11:00, al fine di essere personalmente tenuto ad entrare volontariamente entro dieci giorni nel centro penitenziario di sua scelta".

La vicenda ha avuto inizio il 3 febbraio del 2017, quando il maggiore dei fratelli Hernandez – allora giocatore dell'Atletico Madrid – fu coinvolto con la moglie in un reato di maltrattamento familiare in mezzo alla strada. In seguito a quell'episodio, un tribunale di Madrid condannò entrambi a 31 giorni di servizi per la comunità e impedì loro di avvicinarsi o comunicare con qualsiasi mezzo per sei mesi, emettendo un ordine restrittivo.

Nonostante il divieto, tuttavia, i coniugi Hernandez decisero di andare insieme in luna di miele nell'estate di quell'anno. Ma al loro ritorno da Miami, il 13 giugno, furono fermati all'aeroporto di Madrid: in quella occasione Lucas venne arrestato e messo a disposizione del Tribunale per la violenza sulle donne, che poi lo rilasciò. Sua moglie Amelia fu identificata ma non detenuta, poiché il tribunale non le aveva ancora notificato l'ordine restrittivo. Successivamente, la Procura ha chiesto un anno di carcere per Lucas, alla luce del fatto che il calciatore aveva infranto il divieto di avvicinarsi alla moglie.

La richiesta dell'accusa è stata accolta dal 35esimo tribunale penale di Madrid, che nel dicembre del 2019 ha condannato Lucas Hernandez a sei mesi di carcere. I legali del 25enne difensore francese hanno chiesto la sospensione o la sostituzione della pena con i servizi sociali, ma il ricorso è stato respinto poiché Lucas già inizialmente non aveva portato a termine i 31 giorni di lavoro che gli erano stati imposti nel 2017. Il motivo dell'incarcerazione non è dunque l'abuso domestico, quando la disobbedienza all'ordine restrittivo che era stato emesso nei suoi confronti.

Cosa succederà adesso? Lucas Hernandez dovrà scontare davvero sei mesi di prigione? La difesa del giocatore ha presentato appello e sarà il Tribunale provinciale a valutarla o respingerla. In ogni caso, Lucas dovrà essere personalmente a Madrid il 19 ottobre per indicare il penitenziario dove intende scontare la pena. Essendo il caso già definito, non è possibile chiedere il rinvio, anche se è possibile che la Corte consideri il ricorso e decida che Lucas non debba entrare in carcere o che entri in prigione e venga rilasciato dopo pochi giorni. Secondo l'attuale legge spagnola, nell'esecuzione delle sentenze penali – una volta che i tribunali negano una misura alternativa alla reclusione – il condannato entra in carcere e successivamente, se il ricorso è accolto, viene scarcerato.

È una doccia fredda anche per il Bayern Monaco, che – svela il quotidiano spagnolo AS – non era a conoscenza dell'ordinanza emessa nei confronti del proprio giocatore fino a pochi giorni fa, nonostante ovviamente a Lucas Hernandez fosse stata già notificata. Una giornata davvero maledetta per la famiglia Hernandez, visto che il milanista Theo era stato testato positivo al Covid-19.

144 CONDIVISIONI
I convocati della Francia per la Nations League: Theo Hernandez cambia ruolo
I convocati della Francia per la Nations League: Theo Hernandez cambia ruolo
I fratelli Theo e Lucas Hernandez giocano assieme in Belgio-Francia e stabiliscono un record
I fratelli Theo e Lucas Hernandez giocano assieme in Belgio-Francia e stabiliscono un record
Mancini fissa gli obiettivi dell'Italia: "Vincere la Nations League e qualificarci per i Mondiali"
Mancini fissa gli obiettivi dell'Italia: "Vincere la Nations League e qualificarci per i Mondiali"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni