263 CONDIVISIONI
28 Dicembre 2021
23:00

Salah cade nella trappola: Maddison gli sussurra una frase e lui sbaglia il rigore

Nella sconfitta del Liverpool sul campo del Leicester, pesa l’errore di Salah. L’egiziano è stato condizionato probabilmente da Maddison che lo ha irretito.
A cura di Marco Beltrami
263 CONDIVISIONI

Le giornate storte di Mohamed Salah in carriera forse si possono contare sulle punte delle dita. L'attaccante egiziano del Liverpool soprattutto nelle ultime stagioni si è contraddistinto per una continuità di rendimento eccezionale. Una sua prestazione negativa sicuramente fa notizia e non è un caso che a pagare dazio sia tutta la squadra. È quanto accaduto in occasione dell'ultimo match di Premier League in casa del Leicester, con le Foxes che si sono imposte per 1-0 grazie al gol di Lookman nella ripresa.

Le cose sarebbero potute andare diversamente per la squadra di Klopp, se Salah autore in stagione di 22 gol e 9 assist in 25 partite, avesse capitalizzato nella prima frazione di gioco una doppia colossale occasione. Intorno al quarto d'ora il 29enne ha avuto la possibilità di battere un calcio di rigore, che avrebbe potuto regalare il vantaggio al Liverpool mettendo il match sui binari giusti. La battuta di Momo è stata da dimenticare, con una conclusione poco angolata che Schmeichel è stato abile a disinnescare. Dopo la ribattuta la sfera è finita nuovamente sulla testa di Salah che con tutto lo specchio della porta spalancato, ha centrato in pieno la traversa.

Per capire l'eccezionalità dell'errore dagli undici metri di Salah basti pensare che si tratta del suo secondo penalty sbagliato in assoluto in Premier League, il primo da da ottobre 2017 contro l'Huddersfield, dopo averne segnati ben 15. In tutto questo potrebbe aver influito il comportamento di un avversario dell'attaccante ospite, ovvero il perno del Leicester James Maddison, che ha provato con successo ad irretire l'egiziano.

L'inglese quando Salah ha preso il pallone e si è fermato sul dischetto pronto alla battuta, gli si è avvicinato sussurrandogli qualcosa. Come se non bastasse poi, il centrocampista è rimasto alle sue spalle, durante la rincorsa e la battuta. Chissà cosa ha detto Maddison a Salah, visto che a quanto pare ha raggiunto l'obiettivo: certo Schmeichel è stato bravissimo, ma la stella del Liverpool poteva fare molto meglio e non si è dimostrato impeccabile come suo solito.

A confermare la "distrazione" di Salah è stato nel post-partita Jurgen Klopp. In conferenza stampa il manager del Liverpool ha dichiarato sull'episodio: "Sì, James Maddison di sicuro stava parlando con lui ma tutti ci provano in queste situazioni. Momo di solito segna in circostanze simili e stavolta no". E a pagarne le conseguenze sono stati proprio i Reds a dimostrazione del peso specifico dell'egiziano.

263 CONDIVISIONI
Ramsey entra solo per tirare il rigore e lo sbaglia, il retroscena: "Lui ha avuto le palle"
Ramsey entra solo per tirare il rigore e lo sbaglia, il retroscena: "Lui ha avuto le palle"
Marinelli sbaglia due volte, al Venezia un rigore inspiegabile: cosa ha visto al VAR
Marinelli sbaglia due volte, al Venezia un rigore inspiegabile: cosa ha visto al VAR
L'esultanza brutale del portiere dell'Arsenal, urla in faccia a Bruno Fernandes
L'esultanza brutale del portiere dell'Arsenal, urla in faccia a Bruno Fernandes
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni