La Roma ha scelto il suo nuovo direttore sportivo: sarà Morgan De Sanctis. L'ex portiere dei giallorossi sarà ufficializzato nella giornata di domani nel ruolo ricoperto fino a qualche mese fa da Petrachi che ha poi rescisso il suo contratto con l'allora società appartenente a James Pallotta. Da team manager e vice ds con delega al settore giovanile, la nomina di De Sanctis arriverà però soprattutto per motivi burocratici e amministrativi. Lo scrive la Gazzetta dello Sport che sottolinea l'importanza di un'operazione che per i giallorossi, all'apertura del mercato, diventa cruciale.

Sarà il primo vero ‘acquisto' dell'era Friedkin. Morgan De Sanctis sarà il sesto direttore sportivo degli ultimi dieci anni dopo Pradè, Sabatini, Massara, Monchi e lo stesso Petrachi. Il nuovo contratto dell'ex portiere però, non cambierà i ruoli attualmente in essere nella Roma e di fatto già annunciati dallo stesso Friedkin dopo l'acquisizione della società. De Sanctis continuerà ad occuparsi della Primavera e dell'Under 18 collaborando però a stretto contatto con Guido Fienga nel momento del bisogno.

Roma, domani l'annuncio di De Sanctis come nuovo direttore sportivo

Una nomina formale all'atto pratico, ma che di fatto sancisce la prima vera mossa ufficiale da parte di Dan Friedkin. La nuova proprietà ha infatti di nominare, domani, come scrive la Gazzetta dello Sport, Morgan De Sanctis come nuovo direttore sportivo della Roma. Dopo aver lavorato per il club giallorosso come team manager e ds con delega nel settore giovanile, De Sanctis sarà nominato nello stesso ruolo ma in prima squadra.

Un'operazione necessaria soprattutto per motivi9 burocratici e amministrativi, ma di fatto De Sanctis continuerà ad occuparsi della Primavera e dell'Under 18 giallorossa. Sarà al fianco di Guido Fienga quando quest'ultimo ne avrà bisogno anche perchè sarà proprio il Ceo dei giallorossi a portare avanti il mercato in prima persona con l'aiuto di vari procuratori.