L'infortunio accusato da Sergio Ramos durante la sfida di Nations League tra la Spagna e la Germania, si è rivelato più grave del previsto. Il difensore del Real Madrid, costretto al cambio poco prima dell'intervallo dopo aver accusato una fitta alla coscia destra, ha infatti riportato una lesione del bicipite femorale e sarà costretto a saltare le prossime partite della squadra di Zinedine Zidane. La conferma è arrivata nella giornata di oggi, quando la società madridista ha pubblicato sul suo sito e sui canali social l'aggiornamento relativo al capitano.

Per il tecnico delle ‘Merengues' si tratta ovviamente di un'assenza importante, in vista della gara in trasferta con il Villarreal, valida per la decima giornata della Liga, e soprattutto del big match Inter-Real Madrid di mercoledì prossimo: sfida decisiva per le sorti dei Blancos nel Gruppo B di Champions League. Oltre a Sergio Ramos, Zidane potrebbe inoltre non poter disporre neanche di Raphael Varane: tornato anche lui con un problema fisico dalla sosta per le nazionali e in attesa dell'esito degli esami.

Zidane recupera Hazard e Militao

Dall'infermeria dei ‘Blancos' sono però arrivate anche buone notizie. Come riferito da ‘Cadena Cope', Eden Hazard ed Eder Militao sono infatti risultati negativi all'ultimo tampone per il Coronavirus e nelle scorse ore si sono regolarmente allenati nel centro sportivo di Valdebebas in vista della prossima sfida di campionato. Il pensiero di tutto il gruppo di Zidane è però per la trasferta di Milano. Dopo la vittoria sofferta dell'andata, il Real Madrid deve cercare la vittoria anche a San Siro: "Abbiamo preso tre punti importantissimi, ma il cammino non è semplice – ha spiegato Zidane, dopo il 3-2 sui nerazzurri colto in casa – Dobbiamo andare in Italia per giocarcela contro l'Inter e sarà una gara complicata".