Kylian Mbappé non smette mai di stupire. Il giovane calciatore francese del Paris Saint-Germain si è reso protagonista di una prestazione incredibile nella semifinale di Coupe de France contro l'Olympique Lione ieri sera: il talentuoso attaccante transalpino ha messo a segno una tripletta ma a colpire tutti gli spettatori, presenti al Parc Olympique Lyonnais e a casa, è stata la seconda marcatura del classe 1998.

Il numero 7 del PSG aveva riequilibrato il risultato del match dopo il vantaggio della squadra di Rudi Garcia, avversaria della Juventus, in Champions League, firmato da Terrier e ha dato un saggio di tutte le sue qualità in una sola azione firmando un vero e proprio capolavoro per la rete del 3-1. Mbappé ha riguadagnato il possesso di palla nella sua metà campo e ha immediatamente innescato il turbo superando un avversario e ha puntato la porta avversaria grande velocità. Il face to face con Marcelo è senza storia: finta di calciare con il destro ai 16 metri, palla spostata con sull'altro piede ma la conclusione a rete Mbappé la effettua sempre con il destro, sul primo palo, mandando fuori tempo Lopes e non consentendo al difensore di intervenire. Un saggio di bravura incredibile. Straordinario per il mix di tecnica e velocità con cui ha eseguito l'azione dopo 70 metri di campo palla al piede.

Mbappé inarrestabile: 30 gol in 32 partite

Mbappé è uno degli uomini più seguiti e attesi del panorama calcistico mondiale e si sta dimostrando irresistibile negli ultimi tempi: il suo bottino stagionale è di 30 gol in 32 partite, di cui undici nelle ultime undici partite. Lo scorso anno il calciatore campione del mondo con la sua nazionale in Russia nel 2018 ha segnato 39 gol in tutte le competizioni e la velocità/continuità con cui sta segnando quest'anno potrebbe permettergli anche migliorare il suo score.