Il primo turno dei playoff di Serie C ha promosso quattro squadre alla fase successiva. La partita più movimentata è stata quella tra Catania e Virtus Francavilla: gli etnei si sono ritrovati in svantaggio per 0-2 dopo soli 20 minuti, ma sono riusciti a ribaltare il punteggio trovando il gol del 3-2 al 93′. La serata del Massimino è stata caratterizzata anche da un fuori programma a ridosso dell'intervallo, quando un blackout ha lasciato l'impianto al buio, con le squadre in campo, per diversi minuti. Nelle altre partite, nessun gol: Catanzaro-Teramo, Novara-Albinoleffe e Padova-Sambenedettese sono terminate 0-0 ma hanno visto il passaggio del turno delle squadre in casa, premiate dal fattore campo.

Si sono chiusi anche i playout. Dopo le gare di andata disputate sabato scorso, le partite di ritorno hanno decretato la retrocessione di cinque squadre: Arzignano, Pianese, Rende, Ravenna, Bisceglie e Giana Erminio scivolano tra i dilettanti. Giocheranno nuovamente in Serie C Imolese, Pergolettese, Picerno, Fano, Sicula Leonzio e Olbia.

I risultati di Playoff e Playout Serie C

Playoff
Catania-Virtus Francavilla 3-2
Catanzaro-Teramo 0-0
Novara-Albinoleffe 0-0
Padova-Sambenedettese 0-0

Playout
Imolese-Arzignano 0-0 (2-1)
Pergolettese-Pianese 3-3 (3-3)
Picerno-Rende 3-0 (3-1)
Ravenna-Fano 0-1 (0-3)
Sicula Leonzio-Bisceglie 1-0 (2-0)
Giana Erminio-Olbia 1-1 (1-2)